/ Altri sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Altri sport | 13 marzo 2019, 12:41

Bocce, Prima Categoria: il Marene si qualifica alla fase promozione nonostante la sconfitta contro la Roretese

Prestazione al limite della sufficienza per i ragazzi di Depaolo che si dice "deluso dalla sconfitta ma soddisfatto per la qualificazione"

Foto generica

Foto generica

Si è conclusa la prima fase del Campionato di Società 2019 di Prima Categoria, la A.S.D. Marene Bocce impegnata, in trasferta, contro la formazione Cuneese de la Roretese, subisce la quarta sconfitta stagionale, tutte esterne.

Al termine di una prestazione generale al limite della sufficienza. Con alcuni atleti sottotono, ai Marenesi è mancata la concentrazione e grinta agonistica, pur senza togliere i meriti agli atleti Roretesi, bravi in tutti i ruoli e dimostrato, nelle numerose giocate dell’incontro.

Per la squadra diretta dall’Allenatore Tecnico Daniele Depaoli, la prima fase si è conclusa con il secondo posto del girone B. Commenta Depaoli: “Sono deluso per la sconfitta ma, soddisfatto per la qualificazione alla fase successiva. Alcuni punti buttati al vento, nel corso del campionato, avrebbero potuto marcare con più risalto il divario con le altre formazioni del girone”. 

La fase promozione del 30 marzo si disputerà in due sedi, nei bocciodromi di Centallo e Bussalla (GE) con inizio alle ore 10, mentre la finalissima del 31 marzo verrà disputata nell'impianto di Millesimo. San Candido e Sandamianese, per il girone A, con Chierese e Marene Bocce del girone B hanno già ottenuto la qualificazione, mentre per la 5° classificata bisogna aspettare i risultati dell'ultima giornata del girone A del 16 marzo.

Marene Bocce arrivato a pari punti con Niellese e Pianezza, conquista il secondo posto grazie agli scontri diretti dove è in vantaggio sia nei confronti della Niellese che del Pianezza.

Per la cronaca, nel primo turno, soltanto un punto, conquistato dalla terna 1. Difficoltà nell’accosto, nel tiro ed errori di gioco, in coppia 2, per Corrado Salusso – Piero Tavella, tutto per il verso giusto a Mana – Giraudo, vincenti 13 a 1. Marco Panetto, impegnato nella prova individuale 1, concede troppo, ad Adriano, 10 a 4. In coppia 1, Jmmel Dubois – Agostino Fantino, opposti a Rainero – Quaterni, partita avvincente e piacevole con ben quattro giocate annullate consecutive poi, tre giocate shock, con i granata, che subiscono dodici punti, 12 a 5.

Claudio Fiorito – Giuseppe Bergese – Mauro Bergese, in terna 1, conquistano l'nico punto del primo turno, nella partita più equilibrata dell'incontro, per i Roretesi  Mulassano – Mantelli – Zorgnotti, punto guadagnato, 8 a 8.  Secondo turno, prova di precisione, tabù per Jmmel Dubois, Rainero, senza forzare, 11 a 7. Nel terzo turno, pronto riscatto di Piero Tavella, nella prova individuale 2, Bergia per la Roretese, 3 a 13. Per Claudio Fiorito – Corrado Salusso, in coppia 3, buon gioco, Mulassano – Quaterni, poco cosa, 4 a 13. In coppia 3, Adriano Ambrogio – Matteo Quaglia, subiscono in lungo ed in largo , nonostante 4 pallini salvezza di Ambrogio, Mana – Rolandone, al limite della perfezione, 10 a 2.

Nella terna 2, Giuseppe Bergese – Jmmel Dubois – Agostino Fantino, partita d'orgoglio, prima subisco poi, ottimo recupero nel finale, pareggio giusto, rammarico fra i Roretesi Rainero – Adriano – Giraudo, 12 a 12, con l’ultima partita, si chiude di fatto l’incontro sul 12 a 6 per  la Roretese.

La classifica, a conclusione dell'ultima giornata, vede la Chierese punti 12, la Marene bocce, la Niellese ed il Pianezza con punti 11, Crivellese punti 9, chiude la Roretese  con punti 6.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium