/ Altri sport

Altri sport | 17 marzo 2019, 20:13

Wheelchair Tennis Tour di Cuneo: Giappone e Russia protagonisti della finale

Il giapponese Miki Takuya si aggiudica il singolo maschile nella finale del Torneo Alpi del Mare, la russa Viktoriia Lvova primeggia nel singolo femminile. Le foto delle premiazioni

Wheelchair Tennis Tour di Cuneo: Giappone e Russia protagonisti della finale

Riflettori ancora accesi sul Wheelchair Tennis Tour di Cuneo edizione numero 20.

La finale di domenica 17 marzo ha visto protagonista il fortissimo spagnolo Martin De La Puente e l’atleta nipponico Takuya nel quale ha avuto la meglio il tennista in carrozzina del sol levante con un punteggio di 6-2 6-4.

Anche nella finale del singolo femminile l’atleta inglese Louise Hunt ha dovuto cedere per 6-1 6-0. il titolo alla russa Viktoriia Lvova. Grinta e forza sui campi al coperto del Tennis Park di Cuneo sui quali carrozzine da tennis super leggere permettono un gioco fluido e agevole del tutto identico a quello con giocatori in piedi se non per il doppio rimbalzo consentito alla pallina.

Ed ecco che battuta dopo battuta, rimbalzo dopo rimbalzo ancora una atleta giapponese, Shiori Funamizu, si aggiudica il premio nel trofeo del Consolation femminile contro l’atleta del Sud Africa Mariska Venter.

Emozionati gare anche sabato sera quando si sono concluse le finali del doppio maschile e femminile. Per il doppio maschile primeggiano l’austriaco Martin Legner e Miki Takuya che hanno sconfitto la coppia Bailey – Langmann per 6-3 6-3.

Una gara molto coinvolgente è stata quella che ha determinato nel doppio femminile la vittoria delle atlete Louise Hunt e Shiori Funamizu contro le fortissime russe Ludmila Bubnova / Viktoriia Lvova con un 6-4 3-6 10-5.

In ultimo ill russo Shaikhislamov si aggiudica il Consolation maschile avendo battuto il francese Jasiak.

Grande soddisfazione per tutto lo staff organizzativo P.a.s.s.o Cuneo per la buona riuscita dell’evento Internazionale, ormai giunto alla Ventesima edizione. Trofeo Alpi del Mare al quale tutte le istituzioni locali e sportive plaudono, riconoscendo una parte del merito alche al direttore generale della Polisportiva, Remo Merlo.  

Appuntamento dunque nel 2020 per alla 21esima edizione del grande Tennis in carrozzina

dorotea maria guida ufficio stampa passo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium