/ Atletica

Che tempo fa

Cerca nel web

Atletica | 19 marzo 2019, 14:33

Mezza Maratona del Marchesato: in evidenza i portacolori dell'Atletica Mondovì Acqua S Bernardo

Al via quasi 800 partenti

Mezza Maratona del Marchesato: in evidenza i portacolori dell'Atletica Mondovì Acqua S Bernardo

Domenica 17 marzo si è svolta la sesta edizione della “Mezza del Marchesato e dei Frutti in fiore” (terza edizione nazionale): partenza e arrivo dal centralissimo Corso Italia di Saluzzo dopo 21 chilometri di tracciato nella campagna del Marchesato toccando nell’ordine i Comuni di Manta, Verzuolo e Lagnasco.

Al via quasi 800 partenti: premiante quindi la scelta degli organizzatori di anticipare la data di 15 giorni rispetto alle precedenti edizioni, onde evitare sovrapposizioni di calendario.

L’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo ha preso parte a questa manifestazione con una numerosa pattuglia di atleti.

Il miglior risultato è stato quello di Fabrizio Moscarini, alla sua prima con la nuova maglia, che ha tagliato il traguardo in 1h23’01” (a 17’ dal vincitore il Keniano Sammy Kipngetich dell’Atletica Saluzzo) al 79° posto assoluto e 3° di categoria SM55. Per lui anche l’argento nella speciale classifica del campionato provinciale e il bronzo in quella piemontese: la prova infatti era valida per l’assegnazione dei due titoli. Alle sue spalle sono giunti Luca Mondino in 1h25’20”, tempo che gli vale il 111° posto, il cebano Andrea Borello in 1h29’53 (30° di categoria SM35), Federico Not in 1h30’56 (18° di categoria SM50), Ferdinando Pace in 1h36’44” (ottimo 15° tra i master 60) e Luca Turchi 1h39’35 (66° Master 45).

Tra le donne va segnalata la prova di Chiara Grasso che ha concluso la sua fatica al 96° posto facendo fermare i crono su 1h51’43”. Per la cronaca la gara femminile è andata, anche in questo caso, ad un’atleta di colore che corre per la società di casa: Ayele Meseret Engidu dell’Atletica Saluzzo prima in 1h14’15. Savona.

Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo in gara anche a Savona dove è andata in scena la quinta edizione della Corsa dei Papi, una mezza maratona a carattere nazionale: circa 2.000 i partecipanti ripartiti anche sulla corsa di 10 km e sulla non competitiva di 5 km. Il percorso ondulato che ha sconfinato anche nel Comune di Vado Ligure, e il fastidioso vento che ha caratterizzato l’intera giornata, non hanno consentito una gara “veloce”: la vittoria finale è andata al ruandese John Hakizimana in 1h03’55.

Ottimo esordio per Davide Fia, con la prestigiosa canotta rossa dell’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo: il Doglianese ha condotto una gara sempre nel posizioni di testa con il primo gruppetto degli inseguitori e ha tagliato il traguardo in ottava posizione assoluta in 1h17’22. Il tempo gli vale anche la seconda posizione nella classifica di categoria SM35, oltre alla soddisfazione di essere il quarto italiano al traguardo.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium