/ Sport invernali

Sport invernali | 30 marzo 2019, 14:16

Sci alpino, Campionati Italiani Aspiranti - Doppio bronzo targato Mondolè Ski Team con Martina Piaggio e Marco Abbruzzese

CAMPIONATI ITALIANI ASPIRANTI: PER MARTINA PIAGGIO E MARCO ABBRUZZESE UN DOPPIO BRONZO TARGATO MONDOLÉ SKI TEAM

Sci alpino, Campionati Italiani Aspiranti - Doppio bronzo targato Mondolè Ski Team con Martina Piaggio e Marco Abbruzzese

Nei Campionati Italiani Aspiranti a Falcade-Alpe di Lusia ancora due medaglie pesanti per gli atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali, entrambe conquistate da ragazzi che fanno parte della squadra regionale piemontesi ma che che hanno lasciato Genova per tesserarsi nel cuneese con il Mondolé Ski Team.

Martina Piaggio è giunta terza in Slalom, mentre Marco Abruzzese che ha centrato lo stesso risultato in Discesa.

Lo Slalom femminile è stato vinto a sorpresa, ma meritatamente, dalla valdostana Sophie Mathiou (Pila), atleta classe  2002 che nella seconda manche è risalita dalla quinta posizione alla  prima, chiudendo con il tempo totale di 1’,35”,06/100. Seconda a 19/100 la trentina Camilla Vianello (Città di Rovereto), terza appunto  a 45/100 Martina Piaggio.

La cuneese Gaia Blangero dell’Equipe Limone, ha mancato la medaglia di bronzo per 15/100 e si è dovuta accontentare  del quarto posto. L’albese Giulia Currado Vietti (Val Vermenagna) è giunta quindicesima assoluta e quinta tra le nate nel 2002, Charlotte Audibert (Golden Team Ceccarelli) sedicesima delle Aspiranti italiane, Gaia Calzati (Bardonecchia) ventitreesima, Arianna Barile (Bardonecchia) ventiquattresima, Arianna Bassi (Golden Team Ceccarelli) trentunesima, Cristina Sani (Olimpionica Sestriere) trentaseiesima, Chloe Francesca Edelson (Ski College Limone) trentanovesima, Francesca Cianalino (Olimpionica Sestriere) quarantaquattresima, Chiara Bertorello (Mondolé Ski Team) quarantacinquesima e Giorgia Gregori (Bardonecchia) quarantaseiesima.

Il titolo della Discesa maschile lo ha invece conquistato Giovanni  Franzoni, bresciano ma tesserato per lo Ski College Veneto, che ha confermato di essere il velocista più forte tra gli Aspiranti, visto che ha appena vinto il Grand Prix Italia della categoria.

Al Passo San Pellegrino ha fatto fermare il cronometro sul tempo di 1’,14”,19/100, precedendo per 14/100 Federico Scussel, anche lui dello Ski College  Veneto. Marco Abbruzzese ha chiuso a 56/100 da Franzoni, ma è nettamente il migliore dei nati nel 2002. Appena fuori dalla top ten  Davide Damanti (Equipe Limone), undicesimo ad 1”,37/100. Al diciannovesimo posto Tommaso Ragazzon (Sansicario Cesana), al  ventesimo Umberto Avallone (Sestriere), al ventiseiesimo Lorenzo Thomas Bini (Sestriere), al trentaduesimo Roberto Destefanis (Ala di Stura), al trentasettesimo Daniele Forconi (Mondolè Ski Team), al quarantesimo Lorenzo Berretta (Sansicario Cesana), al quarantaduesimo Carlo Cordone (Equipe Limone) quarantaduesimo, al cinquantatreesimo Corrado Barbera (Ski College Limone). 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium