/ Volley

Che tempo fa

Cerca nel web

Volley | 10 aprile 2019, 21:54

Volley A2/M: La Synergy Arapi F.lli Mondovì perde 3-0 a Cantù e saluta i Playoff!

Nulla da fare per gli uomini di Fenoglio, che perdono 3-0 gara2 in casa della Libertas Cantù e vengono eliminati dai Playoff. Lombardi trascinati da un super Roberto Cominetti. Per il Vbc Mondovì resta comunque una stagione straordinaria

un'immagine del match tra Cantù e Vbc Mondovì (foto ufficio stampa Libertas Cantù)

un'immagine del match tra Cantù e Vbc Mondovì (foto ufficio stampa Libertas Cantù)

SEQUENZA SET: (25-17; 25-22; 25-23)

The Game over! La Synergy Arapi Mondovì perde 3-0 a Cantù e viene eliminata nei quarti dei Playoff Promozione Credem di serie A2. Gli uomini di Fenoglio hanno lottato con tutte le loro forze per cercare di riequilibrare i conti dopo la sconfitta subita domenica al PalaManera, ma le speranze monregalesi si sono infrante davanti a un avversario solido e in una forma psicofisica invidiabile.

Prima di raccontare le fasi salienti del match di questa sera, però, occorre ribadire un concetto già espresso più volte in questa stagione: il Vbc Mondovì ha realizzato qualcosa di straordinario! Con un budget aprezzabile, ma non eccezionale, la società biancoblù del presidente Giancarlo Augustoni ha costruito una squadra che ha girato in lungo e in largo l’Italia dando spesso “lezioni” di pallavolo. Una squadra formata da giovani di valore, capaci di stravincere il proprio girone di regular season e centrare così la permanenza in serie A2.

Una permanenza, che è giusto ribadirlo, vista la riforma dei campionati ha il sapore di una promozione. L’uscita di scena ai quarti di finale, dunque, non può e non deve minimamente scalfire quanto di bello e straordinario hanno saputo fare squadra, tecnico e società. Chapeau. Resta comunque da commentare l’amara cronaca di una serata che si sperava potesse ancora tenere aperta la porta della qualificazioni alle semifinali. Così non è stato! In semifinale ci va la Libertas Cantù, con assoluto merito. Cominetti e Santangelo hanno trascinato la squadra lombarda verso la vittoria. I cecchini di Cantù hanno messo in grossa difficoltà la difesa e la fase di ricezione dei monregalesi.

PRIMO SET: Il Vbc Mondovì conquista il primo punto della serata con Morelli, che piazza a terra un perfetto diagonale. Primo mini-break a favore dei biancoblù di Fenoglio che si portano sul 3-5. Cominetti mette in difficoltà la ricezione monregalese e il punteggio torna in parità sul 7-7. Cantù alza il ritmo conquistando cinque punti consecutivi, che consentono ai lombardi di andare sul 12-8. Coach Fenoglio decide che è il momento di fermare il gioco e chiama il time-out. Roberto Cominetti continua a ergersi da protagonista a rete e i padroni di casa vanno in fuga sul 17-11. Biglino e compagni non riescono a uscire dal momento di difficoltà e Cantù ne approfitta per dilagare sul 23-14. Borgogno annulla il primo di otto setpoint, ma Preti subito dopo chiude i conti del primo parziale per il definitivo 25-17.

SECONDO SET: Dopo una ripartenza equilibrata, Cantù conquista subito un break che consente ai padroni di casa di portarsi sul 5-2. Qualche errore di troppo al servizio per i galletti monregalesi e Cantù che resta avanti di tre lunghezze sul 10-7. Nuovo time-out richiesto da Fenoglio, quando il tabellone indica il punteggio di 14-11. Treial prova a rendere più solido il muro monregalese, e i biancoblù si portano a una sola lunghezza dagli avversari. L’ace di Borgogno rimette in parità il punteggio sul 16-16. Cantù torna avanti grazie anche all’ace di Santangelo. Sul 21-18 Fenoglio si affida nuovamente al time-out, ma poco dopo i lombardi chiudono a proprio favore anche il secondo set per 25-22.

TERZO SET: Si rivede la grinta del Vbc, che si porta subito avanti sul 1-4. Primo time-out richiesto da coach Luciano Cominetti sul 3-7. Terpin trova il pertugio giusto per mettere a terra il punto del 5-10. I padroni di casa accorciano il distacco andando sul 9-12. L’ace di Terpin porta in dote al Mondovì il punto numero 17, mentre i lombardi restano fermi a 13. La freeball di Robbiati riporta Cantù a un solo punto dai “Galletti”. Dopo l’invasione rilevata a Morelli, il risultato torna in parità sul 21-21. Time-out richiesto da Marco Fenoglio sul 23-23. Al rientro, Roberto Cominetti prima conquista un match point, e poi, con un potentissimo ace, mette la parola fine alla sfida chiudendo sul punteggio di 25-23.

Matteo La Viola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium