/ campioni.cn

Che tempo fa

Cerca nel web

campioni.cn | 17 aprile 2019, 17:17

Serie C - Il tecnico dell'Albissola Lavezzini alla vigilia della partita di Cuneo: "Dobbiamo cercare in tutti i modi di fare risultato"

Domani lo scontro diretto contro i biancorossi. Vincere, in caso di ulteriore penalizzazione dei piemontesi, garantirebbe la salvezza

Serie C - Il tecnico dell'Albissola Lavezzini alla vigilia della partita di Cuneo: "Dobbiamo cercare in tutti i modi di fare risultato"

Il turno pre-pasquale di Serie C offre all'Albissola la grande chance per blindare la salvezza diretta. Domani pomeriggio sul campo del Cuneo, i ceramisti saranno impegnati in quello che si può considerare come un vero e proprio spareggio salvezza. Vincendo al "Paschiero", infatti, i ragazzi di Rino Lavezzini manderebbero aritmeticamente i piemontesi (attualmente a -2 dai liguri ma con due punti di penalizzazione in arrivo per inadempienze Co.Vi.Soc) ai playout e anche un pareggio (con ancora due gare da disputare) potrebbe non essere considerato un brutto risultato. Sarà dunque importante evitare un ko che riaccenderebbe le speranze del team di mister Scazzola, un'eventualità che proprio il tecnico dell'Albissola vorrebbe scongiurare:

"Abbiamo lavorato sodo, ci siamo già dimenticati tutto quello che è successo e che abbiamo fatto di buono sabato scorso - le parole di Lavezzini alla vigilia della trasferta nella provincia Granda - con il Cuneo è una partita che non possiamo sbagliare, dobbiamo cercare in tutti i modi di fare risultato perché in questo momento possiamo salvarci direttamente. La prestazione offerta con il Siena testimonia che stiamo raggiungendo un buon livello di lavoro, la squadra sta veramente bene: già con il Pisa avevamo fatto bene, con l'Entella discretamente bene e dopo la partita con il Siena pensiamo di aver raggiunto un buon livello di condizione che ci può permettere di fare un buon finale di stagione".

"Recuperiamo Cais, verrà in panchina - ha proseguito Lavezzini - non partirà titolare però, se dovessimo averne bisogno, venti o trenta minuti li può fare. Non vorrei rischiarlo subito, prima vorrei vedere la squadra come sta. In campo dovrebbe andare più o meno la stessa squadra che ha giocato sabato. Russo? Rientra dalla squalifica e sarà a disposizione, gli unici assenti saranno Damonte che è ancora squalificato e Oprut che non ha recuperato dall'infortunio patito nel riscaldamento prima del Siena".

Chiosa finale dedicata agli avversari di giornata: 

"Il Cuneo è una buona squadra, contando i punti che gli hanno tolto sarebbe comodamente dentro ai playoff - ha dichiarato l'esperto mister biancoceleste - attualmente si trovano a lottare per la salvezza, ma in realtà sarebbero salvi già da diverso tempo: dobbiamo avere la massima attenzione. Non dobbiamo guardare la classifica, ma se la guardiamo non dobbiamo tenere conto delle penalizzazioni".

R. V.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium