/ Altri sport

Altri sport | 03 maggio 2019, 08:38

Cuneoginnastica: tutte le atlete qualificate per i Nazionali di Rimini

Le atlete del settore di Ginnastica Ritmica si riconfermano tra le migliori in regione

Cuneoginnastica: tutte le atlete qualificate per i Nazionali di Rimini

Si è svolta a Cameri (NO) la seconda prova del campionato individuale Silver LD e LE eccellenza. 

Prima a scendere in pedana è stata Anna Fraire che da vera garista, tra le Junior1 LD, conduce una prova grintosa con il cerchio (11.300) e palla(11.050) dimostrando di avere tutte le carte in regola per riconfermare il podio della prima prova. Purtroppo però, proprio al termine dell'ultimo esercizio con la palla, incappa in un errore d'attrezzo causando la perdita di un punto nella nota Esecutiva. Quarta posizione per lei in una lunga classifica. 

Nella categoria Junior2 LD è Beatrice Mandrile a difendere i colori della Cuneoginnastica. Ginnasta con una notevole destrezza degli attrezzi,  calca la pedana con gran carattere decisa a riconquistare la medaglia d'oro. Le sfugge per pochi centesimi di punto a causa di qualche incertezza nell'esecuzione dell'esercizio con il cerchio (11.200). Ottiene il miglior punteggio di specialità alle clavette(11.650) e la medaglia d'argento nella classifica all around. 

Nella Categoria LE Senior1 Preda Jennifer scende in pedana solo con la fune a causa di un infortunio riuscendo, nonostante il programma incompleto, ad attenere un buon 11.300 miglior punteggio di specialità. Gara decisamente positiva per Sonja Sartori che a parte qualche piccola indecisione col primo attrezzo, la fune, porta a termine una gara in salita ottenendo il primo punteggio alle clavette (12.300) e il secondo migliore con la palla(12.550) guadagnandosi così una meritatissima medaglia d'argento.

Meno fortunata tra le Senior2 LE invece Alessia Cravero, che non riesce a gestire l'ansia dopo un anno di assenza dalle pedane, causata anche da un infortunio alla caviglia a due mesi dall'inizio dei campionati. Complice anche il soffitto basso, poco adatto per ginnaste senior che eseguono difficoltà di lancio degli attrezzi di maggior livello. Per lei 11.750 al cerchio, 11.400 alla palla e 12.850 alla clavette, punteggi, i primi due, molto al di sotto delle le sue possibilità, che le fanno concludere la gara al quarto posto a solo mezzo punto dalla terza classificata. 

Le Tecniche Marianna Ricca ed Emila Rancurello commentano la gara soddisfatte: “Le ginnaste hanno commesso degli errori ma sono riuscite ad ottenere ottimi punteggi. Questa è la prova che stiamo lavorando nel modo giusto e c'è grande margine di miglioramento per tutte. Anna e Beatrice hanno preparato l'esercizio al cerchio in soli dieci giorni e Alessia ha ripreso gli allenamenti con costanza solo un mese fa. Abbiamo ancora un campionato di Serie D LE da affrontare il prossimo weekend e poi ci prepareremo per i campionati italiani di fine giugno per i quale abbiamo ottenuto la qualificazione con tutte le atlete del settore Ritmica e in tutte le specialità.”

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium