/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 04 maggio 2019, 18:27

Serie C: il Cuneo chiude il campionato con un pareggio, con la Pro Patria termina 0-0

Saranno due sfide playout, salvo nuovi stravolgimenti della classifica da parte del Tribunale Federale, a sancire il futuro dei biancorossi. Espulso Gissi

Serie C: il Cuneo chiude il campionato con un pareggio, con la Pro Patria termina 0-0

Il Cuneo chiude il campionato regolare con un pareggio contro la Pro Patria. Vista la vittoria della Lucchese con il Pontedera i biancorossi non riescono ad evitare il primo turno playout, salvo nuove e clamorose sorprese dal Tribunale Federale.

Un cammino, in ogni caso, da ricordare: 24 i punti in classifica, 23 quelli sottratti per inadempienze varie, più i 3 conquistati sul campo nella gara d'andata contro il Pro Piacenza ma annullati dopo l'esclusione degli emiliani. Totale 50 sul campo, un bottino impossibile da pronosticare ad inizio stagione.

Contro la Pro Patria la squadra di Scazzola (in panchina Lepore) disputa un primo tempo sottotono ma si riscatta nella ripresa, pur non trovando la via della rete: l'incontro termina a reti bianche.

Brivido per la difesa di casa al quarto d'ora: Santacroce e Marin si scontrano, Gucci ne approfitta e si invola verso la porta ma non affonda il colpo, complice l'intervento di Cristini. Ospiti ancora insidiosi poco dopo la mezz'ora. Gucci controlla un buon pallone e batte a rete da posizione centrale, trovando l'opposizione di un attento Cardelli.

Doppio cambio tra i padroni di casa ad inizio ripresa: Spizzichino e Caso rilevano Arras e Santacroce. Biancorossi in campo con un altro piglio e subito ad un passo dal vantaggio: grande palla di Paolini per Spizzichino la cui conclusione è respinta da Tornaghi. L'estremo difensore della Pro Patria si ripete un minuto più tardi neutralizzando il colpo di testa di Emmausso. Solo Cuneo sul terreno di gioco. Ci prova Emmausso con un destro potente, Tornaghi è ancora attento. I ragazzi di Scazzola (in panchina Lepore) insistono alla ricerca del vantaggio. Nella mischia pure Jallow e Said per un schieramento decisamente offensivo, poco più tardi tocca a Gissi per Emmausso. Appena entrato Gissi è protagonista di un episodio negativo. Colpo proibito, almeno secondo l'arbitro, ai danni di Gazo e rosso diretto per l'attaccante argentino: Cuneo in dieci uomini.

Dopo 4 minuti di recupero la sfida termina con il risultato di 0-0. Nel post partita espulso anche Castellana, presumibilmente per qualche parole di troppo all'indirizzo del direttore di gara. 

Da capire cosa accadrà sul fronte ricorsi: il Cuneo spera in uno sconto rispetto alle penalizzazioni ricevute che potrebbe riscrivere la classifica e di conseguenza la lotta salvezza.

 

Cuneo (3-5-2): Cardelli, Santacroce (46'Caso), Cristini, Marin; Arras (46' Spizzichino), Kanis (66' Jallow), Suljic, Paolini (66' Said), Celia; Emmausso (75' Gissi), Defendi. 

Pro Patria (3-5-2) Tornaghi, Boffelli, Zaro, Marcone (61' Battistini); Cottarelli, Gazo, Bertone, Disabato (55' Ghioldi), Sane (8' Galli); Gucci (55' Parker), Santana (61' Pedone). 

Ammoniti: Santacroce, Galli

Espulso: Gissi

 

sdl

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium