/ Altri sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Altri sport | 06 maggio 2019, 16:13

Cuneo Pedona Rugby promosso in Serie C1!

Nell’ultima giornata dei play-off promozione successo sugli spezzini del Golfo dei Poeti e contemporanee sconfitte della Pro Recco a Volvera

Cuneo Pedona Rugby promosso in Serie C1!

Nell’ultima giornata dei play-off promozione il Cuneo Pedona Rugby, all’esito di una partita in cui il risultato non è mai stato in discussione, supera gli spezzini del Golfo dei Poeti e, grazie alla concomitante sconfitta della Pro Recco a Volvera, conclude la stagione portandosi in testa al girone e viene promosso nella serie C1.

I cuneesi avevano necessità, per raggiungere la matematica certezza della promozione, di ottenere almeno 1 punto nell’ultimo incontro, che poteva arrivare anche in caso di sconfitta, con la realizzazione di almeno quattro mete, oppure contenendo l’eventuale passivo entro sette punti.

Il risultato finale, frutto di 10 marcature contro una sola subita, è eloquente e certifica la netta superiorità sulla compagine che nella prima fase della stagione aveva dominato il girone ligure. Prima del fischio d’inizio in casa cuneese i sentimenti erano contrastanti, da un lato la consapevolezza di potercela fare, dall’altro la tensione nervosa per il timore di una beffa proprio nella giornata conclusiva del campionato.

Il Cuneo parte subito all’attacco e dopo soli due minuti si porta in vantaggio grazie ad un calcio di punizione, 3/0. I Biancoblù continuano a premere, ma 10 minuti più tardi un rapido capovolgimento di fronte portava gli avversari ad ottenere una rimessa laterale a ridosso della linea di meta dei padroni di casa, che il primo centro ligure sapeva sfruttare al meglio e, approfittando della caduta accidentale del suo diretto avversario, riusciva a depositare la palla in meta, portando il risultato sul 3/7. Reazione incontenibile dei cuneesi, che dopo soli tre minuti riequilibravano le sorti dell’incontro segnando a loro volta.

Da questo momento in poi la partita è stata a senso unico, dopo avere concluso in vantaggio per 23/7 il primo tempo, la certezza della promozione arrivava al  sesto minuto della ripresa, quando veniva realizzata la quarta marcatura, che valeva, come detto, il punto di “bonus” e la certezza matematica del diritto a salire nella serie superiore, facendo esplodere la festa nel pubblico, per l’occasione più numeroso che mai.

I ragazzi in campo, che a quel punto avrebbero potuto permettersi di rallentare il ritmo, restavano invece più concentrati che mai sulla partita e nei 35 minuti restanti dell’incontro tramortivano letteralmente gli avversari, peraltro oramai demotivati, con altre sei mete, coronando nel migliore dei modi un’ottima prestazione.

La bontà dell’organico cuneese poteva essere apprezzata anche sotto altro profilo, negli ultimi 25 minuti della partita gli allenatori Favilla e Gonzales facevano entrare in campo, tutti insieme, i sette giocatori della panchina cambiando il volto di metà squadra, ma senza che l’esecuzione degli schemi ed il ritmo di gioco ne risentissero, la supremazia in campo rimaneva invariata.

“La soddisfazione è veramente grande - commentano all’unisono tecnici e dirigenti della società - l’obiettivo di inizio stagione era di ben figurare, già l’avere raggiunto i play-off per noi rappresentava un ottimo traguardo, ora possiamo dire di avere dominato. Abbiamo giocato 16 partite di campionato, vincendone 14 e subendo due sole sconfitte, una a Volvera nell’ultimo minuto della partita e per soli tre punti, l’altra a Recco un 29/20 ove, ora possiamo dirlo, l’arbitraggio era stato incredibilmente penalizzante nei nostri confronti. Essere riusciti nell’ultima giornata a riportarci in testa alla classifica ci ripaga del torto subito. Abbiamo dimostrato sul campo che la nostra squadra ed il gioco che è in grado di sviluppare sono migliori di quello che è il livello medio della serie C2, l’anno venturo dovremo verificare se siamo all’altezza della serie superiore, il salto di qualità è notevole. Se sapremo mantenere la costanza nell’impegno avuta quest’anno, pensiamo di poterci comunque togliere qualche soddisfazione. Ora, però, festeggiamo questo momento e ci dedichiamo alla preparazione della 17ª edizione di Rugby D’Oc, che si terrà nel secondo fine settimana di giugno, è tradizionalmente una bella festa del rugby con la partecipazione di tanti giocatori di molte società, quest’anno per noi sarà ancora più festa. Il ringraziamento per l’impegno profuso va esteso ai ragazzi ed ai bambini delle squadre del settore giovanile ed alle ragazze di quello femminile, che oltre ad avere sempre onorato la nostra maglia ogni volta che sono scesi in campo, hanno aggiunto un tassello indispensabile per questa promozione, in quanto la nostra federazione consente l’accesso alle categorie superiori alle squadre che, oltre a vincere il campionato, appartengono a società adeguatamente strutturate. Non ci fossero stati loro, la vittoria sul campo da sola non sarebbe stata sufficiente”.

Classifica finale: Cuneo Pedona 20, Pro Recco 19, Volvera 14, Golfo dei Poeti 6. Cuneo e Recco accedono alla serie superiore

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium