/ Calcio

Calcio | 08 maggio 2019, 08:36

Serie D - Pro Dronero, il presidente Beccacini ringrazia la squadra: "Grande orgoglio per aver chiuso nel migliore dei modi il campionato"

I draghi puntano al ripescaggio

Serie D - Pro Dronero, il presidente Beccacini ringrazia la squadra: "Grande orgoglio per aver chiuso nel migliore dei modi il campionato"

Archiviato il campionato 18\19 è tempo di bilanci di fine stagione in casa Pro Dronero. Nonostante il mancato raggiungimento della salvezza il presidente Corrado Beccacini ha voluto spendere parole di stima e ringraziamento verso i suoi giocatori, soprattutto per l'ottimo rendimento nelle ultime partite.

La nota del presidente

"E' davvero grande l'orgoglio della Dirigenza della Pro Dronero, e, crediamo di tutti i nostri tifosi, per il modo in cui i nostri ragazzi hanno saputo concludere il campionato nella Quarta Serie Nazionale del calcio italiano. Le tre vittorie conquistate negli ultimi quattro incontri ci hanno infatti consentito di prevalere attraverso una appassionante rimonta nel confronto diretto con il Borgaro e lo Stresa, conquistando cosi' quel terzultimo posto fortemente voluto non solo per un motivo di prestigio societario, ma anche per accrescere in modo consistente le possibilta' di accoglimento della nostra domanda di ripescaggio. Certamente rafforzeremo ulteriormente il nostro organico per puntare con accresciuta fiducia in noi stessi ad una tranquilla salvezza, o comunque, qualora la nostra domanda non fosse eventualmente accolta, per provare a risalire immediatamente in serie D. Per intanto siamo davvero contenti di essere riusciti a chiudere il nostro Campionato in un crescendo cosi' entusiasmante, ed anche di aver conquistato il primo posto tra le 18 formazioni della Serie D per l'utilizzo del giovani calciatori, il premio piu' bello per avere ancora una volta puntato con convinzione sulla massima valorizzazione possibile delle migliori promesse del nostro Vivaio, che hanno trovato proprio nella Pro l'ambiente ideale per esprimere serenamente tutte le loro grandi potenzialita' ... Sempre comunque orgogliosi di essere Draghi!"

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium