/ Volley

Volley | 09 giugno 2019, 16:50

E' febbre azzurra per l'arrivo all'Alassio dell'Italvolley femminile, già venduti 1200 biglietti

Al Palaravizza Italia-Turchia femminile, a conclusione di due settimane di collegiale e prima del torneo di qualificazione olimpica. Le due squadre occupano attualmente i primi due posti della Volleyball Nations League

E' febbre azzurra per l'arrivo all'Alassio dell'Italvolley femminile, già venduti 1200 biglietti

Cresce giorno dopo giorno l’attesa per il ritorno dell’Italvolley femminile, vicecampione del mondo, ad Alassio. Quando manca ancora un mese e mezzo ai test match tra le azzurre e la Turchia, sono già 1.200 i biglietti acquistati dagli appassionati. Tanto che, oltre a quelle fissate per mercoledì 24 (ore 19) e giovedì 25 luglio (ore 20.30, diretta Raisport), anche la terza sfida, in programma venerdì 26 (ore 16), prevista in un primo tempo a porte chiuse, sarà aperta al pubblico, in modo da offrire a tutti (prezzi popolari, tra i 10 e i 15 euro), compresi i numerosi turisti che a fine luglio affollerrano la Città del Muretto, di vedere dal vivo le ragazze di Davide Mazzanti.

Al canale delle società sportive e al portale Happyticket (biglietti in promozione ancora per qualche giorno), si aggiungeranno da metà giugno tre prevendite “fisiche”: Casa del Disco ad Alassio, Olly Sport a Genova e Il Podio Sport a Cuneo. Per le tre gare previste al Palaravizza (omologato per quasi 2.000 posti a sedere), richieste sono giunte sinora da tutta la Liguria e dalle regioni limitrofe.

In questo periodo la nazionale azzurra è di scena nella Volleyball Nations League, competizione internazionale cui partecipano tutte le migliori formazioni al mondo, che da un paio d’anni ha preso il posto del Grand Prix. Dopo le prime tre tappe è al 2° posto, proprio dietro alla Turchia, con ottime chance di centrale la Final Six (3-7 luglio, in Cina). Le ultime due “fermate” della kermesse targata Fivb vedranno l’Italia di scena a Perugia (11-13 giugno) e Ankara (18-20/6).

L’arrivo di Egonu e compagne ad Alassio è previsto per sabato 13 luglio e il collegiale si concluderà proprio con il terzo e ultimo confronto. Pochi giorni più tardi, dal 2 al 4 agosto, l’Italia sarà impegnata nel torneo di qualificazione olimpica di Catania, un quadrangolare (con Belgio, Olanda e Kenya) che assegnerà un pass per Tokyo 2020. Sarà pertanto una nazionale al gran completo.

Ad Alassio, alle atlete azzurre sarà dedicato, nella serata di domenica 21 luglio, uno spettacolo, condotto dallo showman Gianni Rossi, in piazza Partigiani, con possibilità per i fans di scattare selfie e raccogliere autografi, ma anche vedere immagini dei più recenti successi sul maxischermo montato sul palco.

Il ritorno dell’Italvolley ad Alassio è frutto di un accordo biennale tra la Fipav e la Gesco per conto dell’amministrazione comunale (Assessorati Sport e Turismo).

Tra i local partner dei test match di fine luglio spicca Assoristobar, l’associazione, di recente costituzione, che raggruppa oltre cento locali ed attività di Alassio, che consegnerà un premio alla miglior giocatrice di ciascuna gara. Collaborazione è stata assicurata anche da parte di altre organizzazioni e attività cittadine. “C’è grande entusiasmo intorno al ritorno delle azzurre dopo sei anni – afferma Danio Maghella, responsabile del progetto -. Abbiamo previsto il coinvolgimento di tutti. Vogliamo trasmettere alle ragazze una straordinaria carica in vista degli importanti appuntamenti che le attendono durante l’estate e nella prossima stagione”.

Ecco il link per acquistare i biglietti direttamente on line: vai a Happyticket Alassio

 

NON SOLO ALASSIO

Altre occasioni per seguire di persona il grande volley si presentano agli appassionati del ponente ligure nei prossimi giorni: a giorni ecco le tappe di Volleyball Nations League maschile di Cannes (dal 14 al 16 giugno con Francia, Stati Uniti, Argentina e Germania) e di Milano (dal 21 al 23/6 con Italia, Serbia, Polonia e Argentina).


comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium