/ Ciclismo

Ciclismo | 29 giugno 2019, 15:39

Ciclismo - Matilde Vitillo quinta ai Campionati italiani a cronometro nonostante una caduta

Rammarico in casa Racconigi Cycling Team per un risultato che poteva essere ancora migliore

Ciclismo - Matilde Vitillo quinta ai Campionati italiani a cronometro nonostante una caduta

C’è rammarico in casa Racconigi per quello che poteva essere ma che a causa della sfortuna non è stato. Matilde Vitillo è arrivata quinta ai Campionati Italiani a cronometro per donne juniores, nonostante una caduta.

Si correva in Toscana, tra Corsanico e Lucca su un percorso di 20 chilometri.

Il Racconigi Cycling Team ha schierato al via tre atlete: Rachele Bonzanini, Alessandra Grillo e Matilde Vitillo.

Vitillo faceva parte delle favorite per la vittoria finale e poteva tranquillamente puntare a un posto sul podio.

Nelle ultime settimane infatti ha ottenuto una serie di risultati eccellenti, come il secondo posto a Calci in Toscana ma soprattutto la vittoria di domenica scorsa a Sarteano.

Vitillo è partita molto bene e all’intertempo aveva il terzo miglior tempo, con pochi secondi di ritardo dalla migliore. Prima di entrare nel circuito finale però, nell’impostare una curva, è caduta. Niente di grave per lei, che si è subito rialzata. Ma la bici era mal messa e per sistemarla ha perso circa un minuto, compromettendo del tutto la sua prova.

Alla fine, dopo essere ripartita è ancora riuscita a concludere con il quinto tempo che è un ottimo risultato se si considera quello che è successo. Rimane purtroppo l’amaro in bocca per non sapere cosa sarebbe successo se tutto fosse filato liscio. Ora però è il momento di guardare avanti e le atlete del Racconigi torneranno in gara già dopo domani nelle Marche, a Corridonia, per la Coppa Avis donne Open.

Vitillo poi partirà lunedì primo luglio con la Nazionale italiana per il velodromo di Grenchen in Svizzera. Lì resterà quattro giorni a preparare i grandi appuntamenti del ciclismo su pista.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium