/ Motori

Motori | 30 giugno 2019, 11:35

Motori: Enrico e Carlo Merenda sugli scudi al 9° Rally Lana storico

La manifestazione si è svolta a Biella

Motori: Enrico e Carlo Merenda sugli scudi al 9° Rally Lana storico

Enrico e Carlo Merenda hanno ottenuto un altro importante successo nel campionato italiano di regolarità a media di auto storiche nel  Rally Lana storico, che si è disputato sabato 22 e domenica 23 giugno a Biella.

Nella regolarità a media al via erano presenti una quarantina di equipaggi, in una specialità che inizia a riscuotere un discreto successo, favorito anche dal campionato italiano che, dopo la sperimentazione dello scorso anno, è entrato a pieno titolo nei trofei nazionali, di una specialità che sino ad oggi, era praticata solo all’estero, con poche eccezioni in Italia.

L’equipaggio saluzzese, in questa gara, ha avuto l’onore di correre con la Scuderia Milano Auto Storiche del presidente Di Martino, presente alla partenza, che in questo modo ha voluto rafforzare i rapporti con Carlo, cha gara dopo gara dimostra di essere un vero “specialista dei cronometri”.

A bordo della Autobianchi A112 Abarth, hanno dato battaglia sin dalle prime prove cronometrate, non lasciandosi intimorire dalle condizioni particolarmente difficoltose del tracciato, rese ancora più complesse dalla pioggia e dall’asfalto viscido del sabato, sia nella sessione diurna che in quella notturna, al termine delle quali gli vedeva occupare il secondo posto assoluto della classifica generale.

La domenica, con le restanti quattro prove, registra un calo delle prestazioni, con rilevamenti non al pari di quelli della giornata precedente, ed il recupero degli avversari in lizza per la conquista del campionato.

Alla fine un ottimo quinto posto assoluto, ad una manciata di decimi dal podio (distacchi veramente minimi), che li consacra primi, sia di raggruppamento che di classe, in una gara impegnativa e di prestigio come il Rally Lana storico.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium