/ Altri sport

Altri sport | 06 luglio 2019, 15:03

La Ginnastica Alba alla Gymnaestrada mondiale

Sono 15 i performer della Società Ginnastica Alba che partecipano al prestigioso evento in programma in Austria

(foto - pagina fb World Gymnaestrada 2019 Dornbirn)

(foto - pagina fb World Gymnaestrada 2019 Dornbirn)

Sono 15 i performer della Società Ginnastica Alba, parte della delegazione della Federazione Ginnastica d’Italia, (288 persone) che partecipano dal 7 al 14 luglio in Austria alla Gymnaestrada mondiale, la manifestazione sportiva più importante che la Federazione Internazionale Ginnastica organizza ogni quattro anni per il settore “Gym for all”.

Una Olimpiade della Ginnastica per tutti, che vedrà impegnati 8500 volontari, 60 nazioni, oltre 20.000 atleti da zero a 100 anni che presenteranno per una settimana coreografie per piccoli e grandi gruppi e spettacoli.

Un evento che la Ginnastica Alba mette in calendario per i suoi atleti, dirigenti e tecnici dal 2007, quando proprio a Dornbirn è iniziata la bella avventura della Gymnaestrada per un progetto pensato concretizzato e guidato dagli insegnanti e capi delegazione Laura Revello e Orfeo Ponzin.

La rappresentativa è composta da dirigenti istruttrici e atleti.

Laura Revello, Orfeo Ponzin, Silvia Bruno, Margherita Dotta, Azzurra Canavese, Giulia Manzone, Samantha Carbone; le alunne della  scuola media di Andezeno Caterina Cattai, Gaia Iuculano, Matilde Tinto; la ginnasta della Reale Società Ginnastica di Torino Eleonora Fantini e i tecnici atleti Francesco Ponzin ed Emanuela Paterno con il piccolo Riccardo Ponzin.

La Ginnastica Alba presenterà una coreografía dallo stile, colori e musiche italiane. Chiuderà la performance il celebre brano Nessun Dorma tratto dalla Tutandot di Giacomo Puccini, scelto anche come gran finale della serata italiana.

Nelle Group performance e city performance accanto al tricolore non può mancare il simbolo dei 5 cerchi in Omaggio si Giochi Olimpici invernali Milano -Cortina 2026 da poco assegnati al nostro paese.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium