/ Calcio

Calcio | 09 luglio 2019, 15:54

Cuneo, nominato amministratore giudiziario: la società biancorossa verso il fallimento

Salvo sorprese clamorose il Cuneo non formalizzerà alcuna iscrizione in Serie D. Il Tribunale di Torino ha nominato un amministratore giudiziario

Cuneo, nominato amministratore giudiziario: la società biancorossa verso il fallimento

"A.A.A. Cercasi società seria". Recita così lo striscione esposto di fronte allo stadio Flli Paschiero dal gruppo Fedelissimi nel tentativo di focalizzare l'attenzione generale sulle vicende dell'AC Cuneo 1905.

Una situazione a dir poco preoccupante, caratterizzata da tanti silenzi e altrettante voci che si accavallano con l'avvicinarsi della scadenza per l'iscrizione in Serie D.

Il termine è fissato per venerdì 12 luglio e, salvo sorprese clamorose, il Cuneo non formalizzerà alcuna iscrizione. 

Il Tribunale di Torino ha infatti nominato un amministratore giudiziario, chiamato a recuperare i crediti per appianare le perdite accumulate negli ultimi mesi.

In sostanza ciò che rimane della società biancorossa non ha più alcun potere, e pure la carica dell'amministratore unico (Oscar Becchio) è decaduta. 

Debiti iniziati con la gestione 2017\18, esplosi nell'ultima, tribolatissima, annata 18\19 sotto la sciagurata gestione Roberto Lamanna.

Difficile capire chi e come sistemerà i conti, decisamente più ipotizzabile l'ipotesi fallimento

Poi qualcuno potrebbe riprendere la società da zero e garantirle un nuovo futuro ma certamente ripartendo da categorie inferiori. Nel frattempo c'è un lavoro sottotraccia per costruire il settore giovanile, la cui gestione, anche fiscale, era ed è separata da quella della prima squadra.


sdl

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium