/ Motori

Motori | 19 luglio 2019, 16:35

Tanti partecipanti alla 13^edizione di "Moto Storiche in Salita Valgrana - Montemale"

Massiccia anche la partecipazione del pubblico, distribuito lungo i tre chilometri del percorso

La consegna del 4° Memorial Fabio Musso ad Alice Bono da parte dei familiari

La consegna del 4° Memorial Fabio Musso ad Alice Bono da parte dei familiari

La tredicesima edizione della manifestazione non agonistica “Moto Storiche in Salita Valgrana - Montemale”, organizzata domenica 14 luglio dall’Associazione Motociclistica Sportiva “I Balòss” di Dronero e patrocinata dal Comune e della Pro Loco di Montemale, svoltasi con favorevoli condizioni meteo, ha fatto nuovamente riscontrare un notevole successo, sia di partecipanti, che di pubblico.

Al sabato sera è stata data la possibilità ai presenti di effettuare le iscrizioni, che sono proseguite alla domenica mattina quando, verso le nove e trenta, ha avuto luogo la prima delle due salite mattutine. Dopo la sosta per l’aperitivo offerto dagli organizzatori ed il pranzo, consumato sotto al tendone allestito dalla Pro Loco sulla piazza di Montemale, alle 14,30 è stato dato il via alle ultime due manche della giornata, che sono filate lisce, senza alcun incidente di rilievo.

Purtroppo alcuni problemi meccanici hanno fermato i mezzi di qualche partecipante, problemi dimenticati al termine della seconda delle manche pomeridiane, quando tutti gli iscritti si sono ritrovati sulla piazza di Montemale dove, dopo un breve discorso del neo Sindaco Albino Dao, è iniziata la consegna dei premi.

I primi riconoscimenti sono andati a tre giovanissimi: Mattia Carletti, Carlo Maero e Thomas Garnerone, futuri protagonisti delle manifestazioni motociclistiche.

Alberto Santin, che ha preso parte alle salite in sella ad una Ducati 851 ha ricevuto il trofeo Ducati, consegnato dagli Amici in ricordo di Cesare, motociclista scomparso qualche anno fa e grande appassionato di moto Ducati mentre il 4° Memorial Fabio Musso, consegnato dalla madre e dai fratelli dello sfortunato centauro cuneese, è andato alla giovanissima Alice Bono, che ha condotto una Honda NSR 125.

Al termine delle premiazioni Alfio Marino, Presidente de “I Balòss”, ha ringraziato per la loro collaborazione il Sindaco, il Comune, la Pro Loco ed il Gruppo A.I.B di Montemale, la Croce Rossa Italiana di Dronero e l’azienda G & G di Caraglio, dando poi a tutti l’appuntamento per la già programmata edizione.

Dario Malabocchia

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium