/ Volley

Volley | 21 luglio 2019, 09:54

Volley Femminile: Altro ché Luna!…Le pumine Tanase e Scola “sbarcano” nella Finalissima del Campionato del Mondo under 20!

L’Italia delle pumine Tanase e Scola supera 3-2 la Turchia e accede alla Finalissima di domani contro il Giappone

Le lacrime di gioia di Alice Tanase al termine della semifinale vinta contro la Turchia (foto sito Fivb)

Le lacrime di gioia di Alice Tanase al termine della semifinale vinta contro la Turchia (foto sito Fivb)

Mentre nel mondo si festeggiavano i 50 anni dallo sbarco dell’uomo sulla luna, due pumine, Alice Tanase e Francesca Scola, in Messico conquistavano l’accesso alla Finalissima per il Campionato del Mondo under 20 con la maglia della Nazionale Italiana. Al termine di una semifinale al cardiopalmo contro una coriacea Turchia, le azzurrine sono riuscite a strappare il pass per la Finale, passando per un tie-break assolutamente vietato ai deboli di cuore.

Quella dell’Italia è stata un’autentica impresa, anche perché le azzurrine erano sotto di due set a zero, ma grazie a una reazione veemente sono riuscite a rimettersi prontamente in carreggiata. Il quinto set, poi, ha regalato una raffica di emozioni e sorprese una dietro l’altra, con l’Italia quasi sempre sotto e la Turchia, che anche  grazie ad un fallo di posizione delle italiane si presentava sul 12-14 con due match-ball a disposizione. Tanase e compagne a quel punto non si sono lasciate intimorire e alla fine sono riuscite a ribaltare la situazione, chiudendo il match sul 18-16 per il 3-2 definitivo. La finalissima che mette in palio il titolo mondiale, dunque, è Italia-Giappone, in programma domani alle 3:00 (ora italiana).

Le nipponiche, infatti, hanno superato la Russia al tie-break. Buona e costante la presenza in campo della schiacciatrice Alice Tanase (5 punti per lei), mentre la palleggiatrice Francesca Scola è stata impiegata solo in alcuni frangenti dell’incontro, alcuni topici, come nel quinto set, quando con la pumina al servizio l’Italia è riuscita a recuperare tre punti consecutivi e raggiungere la parità sul punteggio di 11-11. Al termine dell’incontro tanta emozione e le lacrime della Tanase che esprimevano tutta la gioia e la tensione per una gara difficile da dimenticare.

Matteo La Viola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium