/ Volley

Volley | 25 luglio 2019, 11:55

McDonald’s entra in casa Lpm pallavolo Mondovì

McDonald's diventa nuovo partner ufficiale della società monregalese

McDonald’s entra in casa Lpm pallavolo Mondovì

Da oggi il McDonald’s sposa il progetto dell’Lpm pallavolo Mondovì, diventandone partner ufficiale. Tra le più grandi aziende di ristorazione di tutto il mondo, McDonald’s ha diversi punti vendita presenti sul nostro territorio: oltre a Mondovì, anche a Cuneo, Fossano e Santa Vittoria d’Alba è infatti possibile consumare cibi preparati sul momento, con materie prime che sempre più valorizzano le eccellenze italiane, con priorità alla qualità e alla sostenibilità della filiera agroalimentare. 

Siamo orgogliosi che un’azienda come McDonald’s abbia deciso di supportare il nostro spirito sportivo e condividere idee e sogni per crescere ancor più nella nostra realtà” – dichiara Alessandra Fissolo, presidente dell’LPM pallavolo Mondovì. “Oltre ad essere già un punto di riferimento e di svago per molte nostre atlete, McDonald’s  è un partner solido e affidabile, che crede nelle progettualità socio-sportive locali. L’organizzazione, la cura del dettaglio, gli aspetti legati al controllo di filiera e alla sicurezza alimentare e la velocità organizzata di preparazione, sono stati solo alcuni degli aspetti che ci hanno colpito nel corso della visita di incontro avuta con i responsabili del locale di Corso Mondovicino, a Mondovì. Durante la stagione sportiva non mancheranno occasioni per conoscere meglio il mondo McDonald’s, anche attraverso iniziative ludico-formative rivolte alle famiglie delle pumine del settore giovanile.” 

A far da eco alle parole della presidente Fissolo, interviene il licenziatario dei ristoranti McDonald’s della provincia di Cuneo, Alessandro Romano: “E’ per noi motivo di soddisfazione poter dare concretezza alla nostra presenza al fianco di una delle realtà sportive più importanti della città, nella quale operiamo dal 2013 servendo ogni anno quasi mezzo milione di clienti. Si tratta della prosecuzione di un naturale percorso di sintonia in merito alla visione di crescita e ai reciproci obiettivi, sempre con un occhio di riguardo al movimento giovanile e ai percorsi formativi e ai valori che la struttura dell’LPM pallavolo Mondovì pone in essere, con l’auspicio e la visione di poter affiancare il volley monregalese a compiere l’ultimo importante salto verso la A1 che meriterebbe, anche solo per il coinvolgimento e passione di tutta la comunità e dei dirigenti coi quali siamo entrati in contatto.” 

Come McDonald’s” – spiega Romano – “siamo diventati una realtà significativa nel panorama della ristorazione nella città di Mondovì e diamo impiego a 35 persone con stabilità occupazionale per oltre il 92% dell’organico e opportunità di crescita legate anche ai continui investimenti strategici e alle nuove forme di business e di servizio che la casa madre ci propone, servizio al tavolo, servizio in auto McDrive e caffetteria in primis e, col fiore all’occhiello McCafè, proprio presso il Mc di Mondovì. Nel nostro modello di business c’è spazio per collaborazioni locali e per sostenere le principali realtà operanti nel territorio. Riteniamo che il nostro percorso per conquistare sempre più la fiducia e l’apprezzamento dei nostri consumatori, fatto di qualità, utilizzo di materie prime di qualità certificata italiana, passi necessariamente e con convinzione dalla presenza e sostegno locale a realtà qualificate del panorama sportivo e sociale." 

Oltre a soddisfare il palato di grandi e piccini, McDonald’s svolge importanti azioni sociali. Sono infatti numerose le attività che sostengono la Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald, che ogni anno aiuta migliaia di bambini malati e le loro famiglie che si trovano a dover affrontare cure e degenze lontano da casa. In particolare la Family Room presso l’Ospedale Cesare Arrigo di Alessandria è sostenuta dalle iniziative messe in atto localmente dai ristoranti dell’area cuneese.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium