/ Calcio

Calcio | 03 agosto 2019, 18:22

Cuneo: l'Associazione Italiana per la Tutela degli Sportivi chiede l'intervento della FIGC per svincolare i giocatori del settore giovanile

Il comunicato ASSITULCS

Lo striscione esposto dai tifosi del Cuneo fuori dallo Stadio Flli Paschiero

Lo striscione esposto dai tifosi del Cuneo fuori dallo Stadio Flli Paschiero

La ASSITULCS, Associazione Italiana per la Tutela degli Sportivi, è intervenuta in merito alla situazione dei calciatori del settore giovanile dell'AC Cuneo 1905, ancora tesserati per la società biancorossa (ciò che resta) ed impossibilitati a sottoscrivere nuovi tesseramenti altrove.

E' stato chiesto l'intervento della FIGC per provvedere alle operazioni di svincolo.

Il comunicato ASSITULCS

"L’Associazione Italiana per la Tutela degli Sportivi, per il tramite del Presidente Avv. Nicola Schellino, intende sottolineare come, in seguito alla critica situazione dell’Associazione Cuneo Calcio 1905 s.r.l., numerosi calciatori giovani di serie, ancora tesserati con quest’ultima società, si trovino oggi nell’impossibilità di sottoscrivere nuovo tesseramento presso altra realtà sportiva. Il persistere di tale situazione di stallo rischia di arrecare un serio pregiudizio in danno di tali giovani, oggi ingiustamente ancora vincolati presso una società sportivamente inattiva. Considerata la mancata presentazione della domanda di iscrizione al Campionato di Serie D da parte dell’Associazione Cuneo Calcio 1905 s.r.l., ASSITULS auspica che i competenti organi della FIGC, effettuati i dovuti approfondimenti con il nominato Amministratore Giudiziale, vogliano provvedere quanto prima a deliberare lo svincolo d’autorità dei giovani ancora tesserati per la predetta società."

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium