/ Atletica

Atletica | 02 settembre 2019, 15:26

Atletica, conclusi i raduni estivi Fidal: grande successo per la serata con Daisy Osakue e gli altri azzurri

Raduni organizzati dalla Fidal Piemonte con il supporto logistico e organizzativo dell’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo

Atletica, conclusi i raduni estivi Fidal: grande successo per la serata con Daisy Osakue e gli altri azzurri

Dopo dieci giorni di allenamento con domenica 1 settembre si sono conclusi i raduni 2019 organizzati dalla Fidal Piemonte con il supporto logistico e organizzativo dell’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo.

Quest’anno, oltre ai tradizionali gruppi del settore Velocità e Lanci, rispettivamente agli ordini dagli ex azzurri Marco Menchini e Maria Marello vi erano anche i settori Salti con la referente Valeria Musso, Ostacoli con Gian Luca Camaschella e Prove Multiple seguito da Luciano Mazzon.

Oltre 100 ragazzi provenienti da tutto il Piemonte e la Valle d’Aosta accompagnati dai tecnici societari hanno avuto modo di lavorare con i referenti regionali delle varie specialità, fianco a fianco ai due azzurri Daisy Osakue, fresca Campionessa Universitaria nel lancio del disco, e Stefano Sottile in cima alle liste mondiali stagionali (e campione italiano) nel salto in alto con 2,33 metri. Inoltre hanno supportato la preparazione due “tutor” d’eccezione, accompagnando il percorso dei ragazzi: Claudia Coslovich, primatista italiana nel giavellotto e Nicola Vizzoni leggenda vivente nel lancio del martello con la medaglia d’argento delle Olimpiadi di Sidney 2000.

E proprio i nazionali sono stati i protagonisti della serata di venerdì 29 che la Fidal Cuneo del presidente Lorenzo Colombero ha voluto organizzare in loro onore presso l’Hotel Commercio di Roccaforte, sede del raduno. Alla presenza del Sindaco di Mondovì Paolo Adriano, dell’Assessore del Comune di Roccaforte Mondovì Paola Bottero, del consigliere della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo Silvestro Roatta e del Presidente Fidal Regionale Rosy Boaglio, gli azzurri di ieri e di oggi si sono confrontati con i giovani atleti, i numerosi tecnici e addetti ai lavori presenti in platea, rispondendo a varie domande e raccontando la loro esperienza sportiva.

Nel pomeriggio di domenica 1 settembre poi, a conclusione degli intensi 10 giorni di collegiale, presso la pista del Beila è andata in scena la seconda prova del Grand Prix regionale lanci giovanili categoria cadetti e cadette. La manifestazione, su richiesta del settore tecnico della Fidal, è stata preceduta dalla gara del lancio del martello uomini, in cui i due migliori specialisti italiani hanno tentato, purtroppo invano, di staccare il pass per i Campionati Mondiali di Doha in programma a fine settembre.

Marco Lingua, 42 enne Chivassese, ex fiamma gialla e ora portacolori della sua società “ASD Marco Lungua 4ever”, già decimo ai Mondiali nel 2017, e Simone Falloni rappresentante del CS Aereonautica, non sono riusciti a superare il minimo richiesto, fermandosi rispettivamente a 69,59 metri e 70,74 metri, in una gara in cui la terza piazza è andata al tecnico monregalese Andrea Pace con 26,56 metri.

Tra i giovanili si segnalano i risultati degli atleti di casa: Andrea Guffanti peso 10,54 mt giavellotto 28,82 mt, Marco Ambrosio disco 15,08 mt martello 15,67 mt, Federico Baudino disco 18,10 mt giavellotto 20,60.

Con l’occasione la società ricorda che tutti gli interessati – dai 5 ai 99 anni – possono partecipare alle attività proposte dall’ASD Atletica Mondovì: la ripresa ufficiale degli allenamenti è prevista tutti i giorni a partire da lunedì 2 settembre dalle ore 17 alle 19.

Per informazioni dettagliate contattare la segreteria via mail segreteria@atleticamondovi.net o chiamare 0174.33.92.55  

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium