/ Atletica

Atletica | 12 settembre 2019, 16:04

Atletica, Fidal Piemonte dopo l'incidente di Canelli: "In corso verifiche per ricostruire quanto accaduto"

Nel suo comunicato ufficiale Fidal Piemonte, oltre a scusarsi con atleti, società ed appassionati, spiega come siano in corso accurate verifiche per ricostruire i fatti

(foto fidal piemonte)

(foto fidal piemonte)

Comunicato ufficiale della Fidal Piemonte in seguito ai fatti di Canelli, dove, in occasione dei Campionati italiani dei 10 chilometri di corsa su strada, si è verificato un brutto incidente che poteva costare molto caro a Pietro Riva ed altri due partecipanti.

L'albese delle Fiamme Oro è caduto pochi metri dopo la partenza, venendo poi calpestato involontariamente da centinaia di colleghi.

Organizzatori sotto accusa: al momento dello sparo la folla di atleti è impressionante. 

Nel suo comunicato Fidal Piemonte, oltre a scusarsi con atleti, società ed appassionati, spiega come siano in corso accurate verifiche per ricostruire quanto accaduto.

"Il Comitato Regionale Fidal Piemonte esprime profondo rincrescimento per gli spiacevoli episodi avvenuti domenica 8 settembre a Canelli (AT) durante i Campionati Italiani di corsa su strada e presenta le proprie scuse agli atleti, alle società ed a tutti gli appassionati dell'atletica per i disagi subiti. Il Comitato Regionale è inoltre maggiormente dispiaciuto di quanto accaduto alla luce della capacità e della qualità organizzativa dimostrata dallo stesso in occasione di eventi nazionali e internazionali svoltisi sul territorio. FIDAL Piemonte non si sottrae alle responsabilità che il ruolo le assegna e, in collaborazione con FIDAL, sta raccogliendo dalle varie aree competenti le relazioni su quanto accaduto per poter offrire un’accurata ricostruzione dei fatti."

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium