/ Motori

Motori | 16 settembre 2019, 09:15

Motori: Matteo Greco torna sul podio a Vallelunga in un weekend da grande protagonista del TCRItaly 2019

Due gare di grande livello per il pilota albese

Motori: Matteo Greco torna sul podio a Vallelunga in un weekend da grande protagonista del TCRItaly 2019

Un secondo e un quarto posto hanno caratterizzato l’emozionante weekend appena trascorso per Matteo Greco, che all’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga si è confermato grande protagonista del TRCItaly 2019 con due gare dall’altissimo profilo.

Il pilota italiano, al volante della Cupra TCR SEQ #34 preparata dalla Scuderia del Girasole by Cupra Racing ha dimostrato un grande passo fin dalle prove libere del venerdì, dove in entrambi i turni ha chiuso al secondo posto raccogliendo dati importanti per la messa a punto della vettura in vista delle qualifiche.

Nell’unica sessione cronometrata disputata sabato, Greco ha spinto a fondo sfruttando tutta la sua determinazione e ha fermato i cronometri in 1’40.959, quarta prestazione assoluta e prima fra le Cupra.

In gara uno, per effetto di una penalizzazione ai danni di Pellegrini Anatrella (Hyundai i30 N TCR #69) Greco è scattato dalla terza casella e si è subito messo all’inseguimento dei piloti davanti a lui. Grazie ad un approccio maturo e misurato, il portacolori della Scuderia del Girasole by Cupra Racing ha sferrato uno spettacolare attacco ad Enrico Bettera (Audi RS3 LMS SEQ #69) al Tornantino con un perfetto incrocio di traiettorie. Grazie a questo sorpasso, Greco è salito in seconda posizione ed ha mantenuto il piazzamento fino alla bandiera a scacchi che ha concretizzato il suo sesto podio stagionale.

Più complessa gara due, interrotta quasi subito con safety car per l’incidente di Mugelli (Alfa Romeo Giulietta #3). Questa interruzione ha di fatto ridotto la sfida a soli quindici minuti, con Greco che dopo la neutralizzazione ha ripreso le ostilità dalla quinta piazza. Dopo la ripartenza, il pilota della Scuderia del Girasole by Cupra Racing ha superato Guidetti al Tornantino con una spettacolare staccata al limite. Nella parte centrale della corsa Greco si è poi confrontato con Pellegrini Anatrella. Il rivale è prima passato davanti, ma con un altro sorpasso da manuale, Greco si è ripreso la posizione con autorevolezza.

Le emozioni sono proseguite poi nella rinnovata sfida con Guidetti, che è ripassato davanti pur con una manovra giudicata irregolare dai Commissari Sportivi. Greco, che ha tagliato il traguardo in quinta posizione dietro alla safety car, è così salito al quarto posto nella classifica finale ufficiale.Nonostante l’ottima performance, la matematica ha chiuso i giochi per l’affermazione assoluta, ma Greco tornerà in pista a Monza con l’obiettivo di chiudere la stagione al secondo posto e concretizzare il successo nella graduatoria riservata agli Under 25 che lo vede al momento saldamente al comando.

Matteo Greco: “Nel complesso sono sicuramente soddisfatto, dopo Imola ci voleva un weekend positivo e credo di essermi riscattato come mi ero prefissato alla vigilia. Era difficile fare di più per come sono andate le gare, forse in gara due avevo il passo per puntare al podio, ma avendo perso una parte di gara dietro alla safety car e con le bagarre che ho dovuto affrontare il quarto posto è stato un ottimo risultato. I giochi per il titolo si sono chiusi, ma la concentrazione resta alta. La battaglia per il secondo posto sarà tutt’altro che scontata, quindi mi preparerò per Monza con la massima determinazione”.

L’ultimo round della stagione TRCItaly 2019 si disputerà all’Autodromo Nazionale di Monza dal 19 al 20 ottobre prossimi.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium