/ Altri sport

Altri sport | 08 ottobre 2019, 16:54

Prime prove per il Val Tanaro, contro il Rugby Savona, dopo la rivoluzione in panchina

Test match nel campo di casa per i cinghiali

Prime prove per il Val Tanaro, contro il Rugby Savona, dopo la rivoluzione in panchina

La stagione 2019 – 2020 per il Val Tanaro Rugby è alle porte e i cinghiali vogliono affrontarla nel migliore dei modi: domenica 6 ottobre ha quindi organizzato un test Match con il CUS Savona Rugby nel campo di casa per capire se la strada imboccata qualche mese fa porta nella direzione voluta. 

La squadra di Farigliano è infatti cambiata parecchio dalla passata stagione: rimpolpata nelle fila dai ragazzi provenienti dall’Alba Rugby, con cui ormai forma un connubio inossidabile, insieme ad alcuni recentissimi inserimenti di ragazzi under 18 del Cuneo Pedona, il Val Tanaro segna quest’anno il suo record storico di tesserati.

Ma non finisce qui: il cambiamento più importante riguarda la panchina. Un team formato da due giocatori del VTR stesso e da due collaboratori esterni ha preso in mano gli allenamenti rivoluzionando preparazione, tattica e tecnica. Così Aurelian Hogea, già cinghiale di lungo corso, si è fatto carico di guidare la squadra e farle esprimere tutto il potenziale che porta con sé, aiutato da Luca Spertino per pacchetto di mischia e  Ramona Troìa per la parte atletica; i tre sono guidati dall’esperienza di Francesco Sainato del Pedona Rugby, a rimarcare come le sportellate che le due squadre si sono scambiate negli anni non hanno portato solo lividi ma hanno cementato una collaborazione grazie alla quale il rugby nella Granda cresce costantemente. 

Una grande voglia di mettersi alla prova ha così portato il Val Tanaro ad affrontare il CUS Savona, squadra che gioca stabilmente in una campionato superiore, la serie C1, e che nella passata stagione ha lottato per la promozione in B: un osso duro per un test match che di “amichevole” ha avuto solo la libertà nelle sostituzioni e la divisione del tempo di gioco, tre frazioni da 20 minuti.

Nella prima sezione il Savona cerca immediatamente di muovere il punteggio con un gioco veloce e ordinato, ma deve fare i conti con la difesa del Val Tanaro che placca come non ha mai placcato prima. I cinghiali faticano un attimo a trovare la lucidità giusta per rendere efficaci i loro attacchi, ma difendono egregiamente e dimostrano tenacia e aggressività: la partita è decisamente equilibrata. Ma la freddezza del Savona è notevole e segnano i primi sette punti seguiti da altri 5 prima del primo break.

La panchina decide alcuni cambi e ricomincia la battaglia: il neo capitano Marenini, superata l’emozione dell’esordio alla guida dei suoi compagni  sa sempre come galvanizzarli a dovere e fa trovare a Enrico Filippi la carica per uno splendido intercetto a metà campo che prende in contropiede tutti gli avversari che possono solo guardarlo mentre schiaccia in mezzo ai pali.

Il Val Tanaro non smette mai di crederci e continua il pressing: arriva una meta fulminante di Bianco sull’ala, seguita però da una meta tecnica concessa al Savona su uno sgambetto involontario di fronte alla linea di meta. Arriva la terza sezione di partita dove il Savona segna ancora portandosi sul 12 – 33. Ma l’azione più bella della partita deve ancora arrivare: in un avanzamento ordinato dei tre quarti l’ovale arriva a Campero, che subendo un placcaggio esegue un magistrale scarico su Filippi che arriva in velocità e segna di nuovo in mezzo i pali inutilmente inseguito dalla difesa. La partita finisce con la trasformazione di suo fratello Mattia Filippi portando il risultato su 19 – 33.

Nessuno si è risparmiato, tutti hanno dato il meglio ma soprattutto tutta la squadra va al terzo tempo felice e soddisfatta: sono molti i miglioramenti possibili , ma il primo passo del nuovo cammino è stato mosso e irisultati sono già evidenti.

I cinghiali ringraziano il Rugby Savona per la partita e  sperano di incontrarli di nuovo appena ci presenterà l’occasione; ma un ringraziamento speciale va a Francesco, Ramona, il Cuneo Pedona e a alle ragazze del terzo tempo che hanno permesso ancora una volta di concludere magnificamente la giornata.Gli allenamenti del Val Tanaro sono aperti a tutti, under 18 e senior. Chi volesse diventare entrare a far parte della squadra può contattare la pagina Facebook Val Tanaro Rugby o telefonare al numero 3347042746.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium