/ Volley

Volley | 13 ottobre 2019, 19:03

Volley femminile A1 - La Bosca S.Bernardo Cuneo sconfitta da Novara, al Pala UBI Banca finisce 1-3

La squadra di Pistola parte bene, si aggiudica il primo set poi cade sotto i colpi di Vasileva e compagne (25-23, 23-25, 17-25, 22-25)

Volley femminile A1 - La Bosca S.Bernardo Cuneo sconfitta da Novara, al Pala UBI Banca finisce 1-3

La Bosca S. Bernardo Cuneo inizia con una sconfitta il suo secondo campionato di fila in A1. Contro le campionesse d'Europa dell'Igor Gorgonzola Novara, di fronte ai 3612 spettatori del Pala UBI Banca, le ragazze di Pistola vengono sconfitte per 3-1 dopo essersi aggiudicate il primo set.

Indicazioni comunque interessanti in vista del proseguo di stagione, soprattutto dalla prima parte di match, decisamente positiva.

Pistola parte con Cambi in regia, Van Hecke opposto, Candi e Zambelli al centro, Nizetich e Markovic schiacciatrici, Zannoni libero.

Barbolini risponde con Hancock al palleggio, Mlakar opposto, Chirichella e Veljkovic centrali, Di Iulio e Vasileva schiacciatrici, Sansonna libero.

Avvincente ed equilibrato il primo set: Cuneo entra in campo con il piglio giusto (8-6) e mette in difficoltà le quotate avversarie che, però, pungono con Vasileva (10-11). Zannoni è ispirata ed esalta il pubblico, Van Hecke firma il +3 (16-13). Novara non ci sta e recupera, 16 pari. Ancora Van Hecke implacabile, 19-18. Vasileva non è da meno, 20 pari. Prezioso muro vincente di Markovic, 22-21: il fondamentale funziona alla grande e depotenzia gli attacchi novaresi. Van Hecke sale in cattedra mettendo a segno il 23-21 ed il definitivo 25-23. 1-0 Bosca S. Bernardo Cuneo.

Ospiti più lucide in avvio di secondo set (3-6). Le ragazze di Pistola non si disuniscono e si avvicinano con Cambi, 7-8. Novara attacca out ed è di nuovo parità, 9-9. Chirichella si fa sentire sotto rete, 11-13 ma Cuneo ribalta tutto in pochi istanti. Nizetich fa 14-13, poi un ace di Candi vale il +2 (15-13). Scambi lunghi e momenti di grande spettacolo al Pala UBI Banca: sul controsorpasso novarese (17-19) Pistola chiama time out. Sussulto Van Hecke (19-20), poi Nizetich (22-23 e 23-24)) ma l'esperienza di Cristina Chirichella indirizza il set: 23-25, 1-1.

La squadra di Barbolini riparte forte (3-0) e, per la prima volta nel match, riesce a tramortire le avversarie portandosi sul 12-4 (Hancock trascinatrice). Le padrone di casa tentano di reagire ed accorciano fino al 13-17 (bene Markovic) ma la Igor Gorgonzola rimette il turbo con Vasileva grande protagonista, 13-22. Il punteggio finale dice 17-25: 1-2 al Pala UBI Banca nel computo dei set.

Novara rientra in campo con l'intenzione di chiudere i giochi e fa la voce grossa a muro (2-5). La formazione di casa perde qualche certezza, Chirichella e compagne non perdonano (4-9). La partita si complica ma Cuneo ci rimane dentro con orgoglio e qualità: Markovic di potenza fa 13-15 completando un parziale di 6-0. Vasileva è una spina nel fianco, 14-18 ed ospiti nuovamente a +4. La sfida resta vibrante fino alle fine ma il muro di Vasileva è devastante, 21-24 nel momento topico. Chiude ancora Elitsa Vasileva (poi nominata MVP), 22-25 e 1-3 finale.

 

 

 

sdl

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium