/ Atletica

Atletica | 21 ottobre 2019, 13:33

"Atletica va a scuola 2019”: progetto promosso dall’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo

Il progetto è stato riproposto quest’anno su vari istituti comprensivi del Monregalese

"Atletica va a scuola 2019”: progetto promosso dall’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo

Lunedì 23 settembre è partito il progetto “L’Atletica va a scuola 2019”, realizzato dall’A.S.D. Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, a favore degli alunni delle scuole elementari del Monregalese.

Il progetto, avviato nel 2014 per la prima volta in fase sperimentale con riscontri più che positivi, è stato riproposto quest’anno su vari istituti comprensivi del Monregalese.

L’iniziativa ha riscosso l’adesione di tutti i plessi afferenti agli Istituti Comprensivi di Villanova Mondovì Mondovì (Frabosa Sottana, Frabosa Soprana, Raccaforte, Villanova, Branzola, Madonna del Pasco, Monastero) e dell’Oderda Perotti (Carrù, Clavesana, Bastia, Rocca de Baldi, Magliano Alpi) e delle scuole di Vicoforte e Torre Mondovì.

Il progetto nasce dalla collaborazione con le scuole elementari cittadine e non, con le quali, da anni, si opera in sinergia nell’ambito dei progetti sia coordinati dal Comune di Mondovì, come ad esempio in passato “Sport a Scuola”, sia esterni. In settimana invece è iniziata l’attività presso le scuole medie di Mondovì Altipiano grazie alla disponibilità della dirigente Vilma Peirone e alla collaborazione delle insegnanti di educazione fisica Prof.sse Claudia Zucchi e Francesca Marchisio: grande la partecipazione e la soddisfazione dei ragazzi delle classi coinvolte nell'iniziativa.

Il presidente  Fabio Boselli alla guida dell’Atletica Mondovì Acqua S. Bernardo commenta così il progetto: “Da oltre 25 anni questa società è fortemente convinta che la pratica dell’atletica leggera tra i giovani e giovanissimi crei le condizioni di base per una corretta crescita psico-fisica, caratteriale e personale, in quanto l’attività, propedeutica a qualsiasi altro sport, valorizza l’individuo mettendolo in competizione non solo con gli altri, ma soprattutto con se stesso. Il progetto, fortemente voluto dal mio predecessore Marcella Carpanelli che ha creduto  nell’iniziativa, e che io sono molto contento di poter proseguire si colloca in quest’ottica e ringrazio i dirigenti e i referenti di progetto dei vari Istituti Comprensivi di Villanova Mondovì, di Mondovì 2, di San Michele e di Carrù per la sensibilità e collaborazione dimostrata. L’augurio è che in futuro lo si possa proporre nuovamente, coinvolgendo anche le altre scuole del Monregalese e del Cebano”.

Nello specifico “L’Atletica va a scuola” prevede la presenza di un tecnico qualificato FIDAL, durante le ore di educazione fisica di ogni classe delle varie scuole per due/tre settimane. In questo modo gli alunni riceveranno una educazione motoria di base più qualificata rispetto alla tradizionale e nel contempo le stesse docenti, presenti in palestra, riceveranno una formazione sull'attività sportiva, che poi metteranno in pratica durante il prosieguo dell'anno scolastico. L'attività verrà svolta con l'utilizzo di materiale didattico sportivo specifico per questa fascia di età, che al termine del progetto verrà lasciato in dotazione alle scuole.

Enrico Priale che per l’Atletica Mondovì ha seguito le iniziative sottolinea: “Abbiamo la certezza che questi progetti, molto impegnativi per noi sotto tutti i punti di vista, raggiungano diverse finalità: siano un valido strumento di promozione dello Sport e in particolare con le classi elementari, aumentino la qualità dell'insegnamento dell'educazione motoria in questa fascia di età molto particolare e che quindi porti ad una positiva ricaduta sui bambini, grazie anche all’educazione "sportiva" sul corretto stile di vita e alla formazione dell’individuo che va oltre alla prestazione puramente fisica. Molto positivi sono stati anche i feedback dell’attività proposta con le scuole medie: sicuramente una sperimentazione che nei prossimi anni vogliamo approfondire anche in vista del progetto primaverile “AtleticaMente”. Non di secondaria importanza anche la formazione diretta agli insegnanti che saranno sempre presenti nelle ore di attività e che quindi potranno beneficiare delle nozioni appresi dai tecnici della nostra associazione sportiva. Inoltre verrà consegnato materiale sportivo: in questo modo, nelle difficoltà che oggi esse incontrano, gli alunni avranno a disposizione materiale di qualità da utilizzare anche negli anni a venire.”  

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium