/ Motori

Motori | 21 ottobre 2019, 11:50

Auto storiche: Carlo Merenda protagonista al 19° Tour de Corse

Diciannovesima edizione della manifestazione

Auto storiche: Carlo Merenda protagonista al 19° Tour de Corse

Nuova avvincente esperienza per Carlo Merenda che con Sergio Aravecchia, su FIAT 128 rally, ha preso parte alla diciannovesima edizione del Tour de Corse historique nella sessione regolarità: per entrambi era la prima volta.

La gara si è disputata dall’8 al 12 ottobre ed ha interessato tutta la Corsica partendo da Porto Vecchio per salire a Saint Florent, poi Calvi, Ajaccio e rientro a Porto Vecchio per un totale di oltre 900 km di cui ben 350 km di prove a media a velocità comprese tra 50 e 65 km/h suddivise in 16 ZR (zone di regolarità).

Competizione molto selettiva, sulle strette e tortuose strade corse che ha messo a dura prova la concentrazione degli equipaggi, i quali poco hanno potuto ammirare dei meravigliosi paesaggi in giornate tiepide e soleggiate.

L’equipaggio piemontese faceva parte della scuderia Milano Autostoriche insieme ad altri 5, di cui 4 al traguardo, che ben si sono comportati nella classifica generale, con il terzo posto Schon-Giammarino su Porsche 911, il nono di Palazzi Scarcella su Opel Kadett GTE, il tredicesimo di Aravecchia Merenda su FIAT 128 rally ed il diciassettesimo di Gorni Grasso su FIAT 124 Abarth, che ha valso il primo posto scuderie. Meno fortunata la gara per Olivieri Ricci su FORD Escort RS che si sono ritirati per guasto meccanico alla ZR 5 e Rossi Perlino su Lancia Flavia coupé, che hanno dovuto arrendersi, sempre per guasto alla prova 14.

Nonostante le noie meccaniche all’alimentazione che hanno disturbato la gara per tre giorni, Aravecchia Merenda sulla piccola “128” sono riusciti a cogliere un tredicesimo posto assoluto e quarti di classe, contro gli agguerritissimi e bravissimi equipaggi francesi, oltre che italiani e belgi.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium