/ Volley

Volley | 21 ottobre 2019, 08:15

Volley maschile A3 - Cuneo cade al tie-break nella prima di campionato, Serniotti: "Peccato..."

L'Invent San Donà di Piave va sotto di due set poi rimonta e si impone 3-2 al Pala UBI Banca

Volley maschile A3 - Cuneo cade al tie-break nella prima di campionato, Serniotti: "Peccato..."

Partita a due tempi la prima giornata del campionato di serie A3 Credem Banca per Cortellazzi e compagni. Dopo un’ottima partenza in cui i cuneesi si sono mostrati molto bravi in attacco e soprattutto a muro, che li ha portati sul 2-0, un crollo più caratteriale che fisico dei biancoblu non ha trovato gli avversari impreparati. I ragazzi di coach Totire, infatti, hanno subito colto l’occasione, pareggiando e chiudendo a proprio favore il tie-break.

Lo starting six di Cuneo: Cortellazzi palleggio, Prolingheuer opposto, Sighinolfi e Focosi centro, Casoli e Galaverna schiacciatori; Prandi (L). Coach Totire schiera: Piazza palleggio, Bellei opposto, Cioffi e Polo al centro, Cristofaletti e Margutti schiacciatori; Santi (L).

Partenza lenta dei padroni di casa, che per un breve momento si trovano sotto di 3 lunghezze, poi una fase di gioco punto a punto, con protagonisti gli attacchi di Casoli e l’ace di Focosi, s’interrompe 17-15 dato dal muro di Galaverna. Fino alla fine del set (25-20) i cuneesi mantengono il vantaggio.

Diverso l’andamento della seconda frazione, che vede i biancoblu mantenere la buona ondata e portarsi, in men che non si dica, sul 5-2. Troppi errori permettono il recupero e il temporaneo sorpasso (8-7) da parte dei veneti. Il mani out di Prolingheuer e il muro di Sighinolfi riportano Cuneo in vantaggio (12-11), un’altra fase alternata. Tuttavia, i padroni di casa chiudono agevolmente 25-21.

Inizio positivo di Cuneo nel terzo set, con Sighinolfi e l’opposto tedesco (5-3), purtroppo qualche disattenzione di troppo riporta la parità (5-5) e nuovamente una serie di punto a punto, che Galaverna porta sull’11-10 con un attacco in diagonale e un muro su Cristofaletti. Una dubbiosa valutazione arbitrale sull’11° punto di San Donà, vede la richiesta del Videocheck da parte della panchina cuneese, che di fronte alle immagini, continua a non capacitarsi della decisione presa e così come il pubblico presente, spende molte energie. I padroni di casa perdono il mandolo della matassa e restano in balia del gioco avversario (13- 20). Coach Serniotti inserisce Armando come libero. Sebbene ci sia un momentaneo recupero da parte dei cuneesi sul 19-23, sono i veneti a firmare il set 25-20.

Quarto parziale sempre al recupero per i biancoblu, che non riescono a riemergere se non nel finale (15-20/22-22). Tuttavia 3 errori costano il 23-25 per i padroni di casa e l’approdo del match al tie-break.

Ultimo set a senso unico per l’Invent San Donà di Piave, che al cambio campo è avanti di 5 punti (3-8). Così come nel 4° set il tecnico cuneese inserisce Testa al palleggio per Cortellazzi, ma ormai gli avversari hanno preso il largo e i biancoblu non riescono a reagire. Margutti chiude il match con un 15-7 al tie-break. MVP di serata l’opposto dell’Invent San Donà di Piave, Giacomo Bellei.

Al termine dell’incontro coach Serniotti: «Abbiamo giocato contro una squadra al nostro livello, siamo stati bravi nei primi due set a fare qualcosa in più in attacco e a muro siamo stati migliori di loro. Dopodiché siamo scesi in attacco, ma soprattutto a livello caratteriale, l’episodio della palla dubbia sull’asta nel terzo set, ci ha fatto sprecare un sacco di energie, rendendoci nervosi e dando così la possibilità agli avversari di prendere fiducia. Peccato perché stavamo conducendo una buona gara e potevamo portar via qualcosa di più».

Nella prossima giornata la Banca Alpi Marittime Acqua S. Bernardo Cuneo affronterà in trasferta i colleghi dell’UniTrento, sabato 26 ottobre alle ore 20.30 al SanbàPolis.

 

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo – Invent San Donà di Piave 2-3 (25-20/25-21/20-25/23-25/7-15)

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo: Cortellazzi 1, Marvin 25, Sighinolfi 10, Focosi 11, Galaverna 15, Casoli 11, Prandi (L1); Armando (L2), Testa. N.e. Picco, Beghelli, Chiapello, Oberto, Rainero. All.: Roberto Serniotti II All.: Francesco Revelli Ricezione positiva: 68%; Attacco: 45%; Muri 14; Ace 2.

Invent San Donà di Piave: Piazza 2, Bellei 27, Cioffi 13, Polo 6, Cristofaletti 7, Margutti 26, Mignano, Mian. N.e. Kacperkiewicz, Busato, Palmarin, Spanò (L2). All.: Michele Totire. II All.: Milo Zanardo. Ricezione positiva: 68%; Attacco: 50%; Muri 13; Aces 4. Arbitri: Prati Davide, Guarneri Roberto.

Durata set: 27’, 31’, 28’, ’35, 17’. Durata totale: 138’.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium