/ Motori

Motori | 04 novembre 2019, 09:39

Motori: Macedonia, Franco Ballatore sulla via del ritorno...

Il beinettese Franco Ballatore ha visitato le spettacolari Meteore

Motori: Macedonia, Franco Ballatore sulla via del ritorno...

Lasciate le terre del vicino oriente, il moto viaggiatore beinettese del Bemar Racing Team di Cuneo Franco Ballatore è rientrato nel territorio europeo, dove sta risalendo la costa adriatica, in sella alla sua Africa Twin.

Dopo un veloce attraversamento di Grecia ed Albania, ha raggiunto il fiordo di Cattaro in Macedonia. Non rimane che un breve tratto di Bosnia Erzegovina, la lunga litoranea croata e la Slovenia per poter rientrare in Italia.

“Dopo essere transitato in Grecia, le temperature si sono sensibilmente abbassate, specie nelle zone montuose. Più a Nord prenderò sicuramente freddo poiché, per contenere gli spazi, ho lasciato a casa l’equipaggiamento invernale. Durante questo ‘giro’ ho fatto una dovuta sosta, per la visita degli spettacolari ed impervi monasteri costruiti sulle rocciose Meteore, uno dei luoghi più suggestivi della Grecia. Ero passato da qui altre volte, lasciandoli sempre indietro (questa è la rotta più comune per raggiungere Istanbul, la porta dell’Asia). Sulla costa albanese la guida è stata impegnativa ma divertente: le strade sono un susseguirsi di curve e saliscendi, con spettacolari scorci a strapiombo sul mare.  Dalle Bocche di Cattaro, il fiordo macedone più profondo del Mediterraneo, proseguirò ancora lungo la costa, sino a Trieste. Le poche ore di luce a disposizione per guidare stanno rallentando il programma previsto, ma entro qualche giorno dovrei rientrare in Italia. Come sempre, desidero ringraziare il Bemar Racing Team di Bianco Moto a Cuneo, che tramite il pool di sponsor composto da Honda, HRC, Fortec, Buscafer, Impresa Edile Gastaldi Rudi e Cassa Risparmio Savigliano, supportano l’iniziativa”.

Per Franco Ballatore, dopo quasi due mesi dalla partenza, un altro magnifico raid motociclistico sta giungendo al termine.

Il viaggio può essere seguito su Instagram: bicosisgud e sul sito www.bicosisgud.com.

Dario Malabocchia

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium