/ Volley

Volley | 04 novembre 2019, 15:24

Volley maschile A3 - Cuneo ko al tie-break cointro Porto Viro, Serniotti: "Mancata la continuità che serve per vincere le partite"

Cuneo Volley cade in casa contro Porto Viro, terza partita su tre al tie-break per la formazione di Serniotti

Volley maschile A3 - Cuneo ko al tie-break cointro Porto Viro, Serniotti: "Mancata la continuità che serve per vincere le partite"

 

Terza partita (su tre) finita al tie-break per il Cuneo Volley: alla terza giornata, in casa contro Porto Viro, Cortellazzi e compagni escono sconfitti per 3-2.

Il primo set vinto dai veneti, viene recuperato dai padroni di casa con il medesimo punteggio (25-17) nella seconda frazione. Dopodiché i ragazzi di coach Serniotti si aggiudicano il terzo parziale, ma seppur in vantaggio (2-1) non riescono ad imporsi nel quarto set, restando sempre dietro a rincorrere. Porto Viro chiude 25-23 e si proietta verso il tie-break, dove non c’è storia e i ragazzi di Zambonin portano a casa set (15-6) e match.

Lo starting six di Cuneo: Cortellazzi palleggio, Prolingheuer opposto, Sighinolfi e Focosi centro, Casoli e Galaverna schiacciatori; Prandi (L).Coach Zambonin schiera: Kindgard palleggio, Cuda opposto, Sperandio e Luisetto al centro, Dordei e Lazzaretto schiacciatori; Lamprecht (L).

Nel primo set Cortellazzi e compagni recuperano e si portano avanti (9-7), ma Porto Viro con Dordei che sale in cattedra, seguito da Sperandio efficace al servizio, si porta a 23-15. Galaverna mette a segno due attacchi, ma il primo tempo di Luisetto e il mani out di Dordei sanciscono il 17-25. Partenza sprint per i cuneesi nel secondo set, con un primo tempo e un muro di Sighinolfi, seguiti dall’attacco in diagonale di Casoli. Un buon turno al servizio di Kindgard recupera il break (3-3). Un paio di scambi, poi è Casoli a trovare con astuzia la via per ostacolare il muro e andare lui stesso al servizio. Bene Prolingheuer ad attaccare sopra al muro veneto (8-5). Luisetto riprende palla, ma Capitan Cuda sbaglia il servizio e cede il turno a Focosi, che mette a segno un ace. Cuneo bene in attacco con Prolingheuer, Galaverna e Casoli, Porto Viro efficace a muro con Lazzaretto e Dordei. Sul 19-14 coach Zambonin chiama il time out, al rientro è Sighinolfi a dire la sua con un efficace primo tempo, che replica sul 22-16 e constringe ancora una volta il tecnico veneto a richiamare la squadra a rapporto. Il centrale modenese sugli scudi, dimostra le proprie capacità anche al servizio con un ace che vale il set ball. Cuda lo annulla, ma Casoli lo chiude con un attacco in diagonale stretta (25-17).Inizio equilibrato nel terzo set, poi un break di tre punti per i padroni di casa spinge Zambonin ai ripari con il time out. Sull’8-6 l’attacco di Galaverna viene rispedito nel campo cuneese e trova la prontezza di Sighinolfi che attacca di prima intenzione. Una buona fase centrale del set vede protagonisti Sighinolfi, Prolingheuer e Galaverna per Cuneo, insieme a Dordei, Cuda e Lazzaretto. Sul 19-16 entra Testa al servizio per Cortellazzi. Un’invasione avversaria confermata dal videocheck assegna il 20° puno ai biancoblu, una distrazione viene recuperata dal mani out di Prolingheuer, che conquista il servizio e mette a punto due ace. Un mani out avversario viene prontamente recuperato dal primo tempo di Focosi (24-18) ed è il muro di Galaverna su attacco di Cuda a chiudere il set 25-18 per i padroni di casa.La quarta frazione è un continuo gioco punto a punto, dove Cuneo rimane avanti fino al  14 pari, poi Porto Viro segna il 15-14 e Serniotti manda il time out. Meno efficace e determinante lo schiacciatore biancoblu, Galaverna.. Molto più concitato il finale di set, con l’ace di Casoli, l’attacco in diagonale di Prolingheuer e il primo tempo di Sighinolfi. Entra Testa al servizio (22-23/22-24). Dopodiché, rientrato Cortellazzi, alza subito una bella palla per Galaverna che risulta vincente. Porto Viro è al set point, perciò basta un errore e il parziale è dei portoviresi; Cuneo sbaglia (23-25) e approda al tie-break.A differenza del match della scorsa settimana a Trento, i cuneesi entrano a testa bassa, lasciando che gli ospiti impongano il proprio gioco. Cuda e compagni chiudono la serata con un 15-6 a loro favore.

Al termine dell’incontro coach Serniotti: «Anche oggi non abbiamo avuto la giusta continuità che serve per vincere la partita. Questo è uno sport in cui alla fine di ogni set devi resettare quel che è successo in precedenza. Noi in tutte le partite abbiamo fatto qualcosa di buono, senza togliere nulla all’avversario, che anche oggi era di livello rispetto al campionato, però abbiamo dei momenti di vuoto e questo tie-break è la fotocopia del quinto set di quindici giorni fa contro San Donà. E’ un peccato sprecare il vantaggio, essere avanti 2-0 o 2-1 dovrebbe mettere sotto pressione l’avversario, invece a noi succede l’opposto. Porto Viro è la classica squadra che mi aspetto di trovare in questo campionato, molto tignosa, un palleggiatore molto bravo che con palla in mano ti mette molto in difficoltà, infatti, abbiamo sofferto abbastanza».

Nella prossima giornata la Banca Alpi Marittime Acqua S. Bernardo Cuneo affronterà la trasferta a Brugherio, ospite del Gamma Chimica Brugherio, domenica 10 novembre alle ore 18.00 presso il Centro sportivo “Paolo VI” di Brugherio.

 

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo – Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro 2-3 (17-25/25-17/25-18/23-25/6-15)

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Cortellazzi 1, Marvin 25, Sighinolfi 16, Focosi 8, Galaverna 9, Casoli 10, Prandi (L1); Testa, Chiapello. N.e. Picco, Beghelli, Oberto, Rainero, Armando (L2).All.: Roberto SerniottiII All.: Francesco Revelli Ricezione positiva:  72%; Attacco: 43%; Muri 8; Ace 5.

Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro: ; Kindgard 4, Cuda 12, Sperandio 7, Luisetto 13, Dordei 19, Lazzaretto 12, Lamprecht (L); Marzolla, Bernardi, Fregnan (L2). N.e. Daniel, Turski. All.: Massimo Zambonin.II All.: Alberto Previato.Ricezione positiva: 61%; Attacco: 42%; Muri 11; Aces 5.Arbitri: Pasin Marco, Rossi Alessandro.

Durata set: 24’, 22’, 25’, 35’, 13’. Durata totale:  119‘.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium