/ Volley

Volley | 10 novembre 2019, 19:25

Volley A2/F: La Lpm Bam Mondovì prima si “ubriaca” con il Marsala e poi brinda per una preziosa vittoria al tie-break!

Straordinaria remuntada della Lpm Bam Mondovì, che dopo aver “regalato” due set alla Sigel Marsala, esce dal guscio e piazza una vittoria per 2-3 che vale l’aggancio in testa alla classifica

La Lpm vincente a Marsala (foto Francesco De Simone)

La Lpm vincente a Marsala (foto Francesco De Simone)

SEQUENZA SET: (25-20; 25-20; 11-25; 18-25; 9-15)

La Lpm che non ti aspetti! Spaesata e in difficoltà nei primi due set contro la Sigel Marsala, ma brava a reagire e a portare a casa una preziosissima vittoria al ti-break. Lo avevamo detto: vincere in Sicilia non sarebbe stata una passeggiata. Non ci si aspettava, però, che sarebbero serviti 5 set per piegare la resistenza di una buona Sigel Marsala. Quello che conta è che il Puma ha saputo riprendere una gara che sembrava stregata. Alle ragazze di Delmati nei primi due set non andava bene praticamente nulla. Tanti errori al servizio e poco precisione in fase di ricezione e attacco.

Poi la svolta nel terzo set, con la grinta e la concentrazione di tutta la squadra, con Rebora (16), Zanette (13) e Rodriguez (17) capaci di cambiare marcia ed imprimere al march il marchio del Puma. Una vittoria importante e preziosa, che consente alle pumine di agganciare al primo posto del girone B la Delta Trentino, clamorosamente bloccata a Busto Arsizio (3-0). Le ragazze di Delmati alla fine hanno festeggiato con i tanti tifosi monregalesi giunti dal Piemonte, nonostante la considerevole distanza. Tifosi  della Lpm, che insieme a quelli siciliani, prima della gara hanno omaggiato i vigili del fuoco periti ad Alessandria per un momento particolarmente toccante ed emozionante.

Ecco le fasi salienti del match:  Nel primo set le pumine subiscono sin dall’inizio l’intraprendenza di Bertaiola e Dahlke. La Lpm non gioca con la solita grinta e determinazione e a metà set Marsala scappa via sul 18-13. Le ragazze di Delmati pagano soprattutto per i tanti errori al servizio. Le monregalesi, tuttavia, accennano a una reazione e riescono a rosicchiare diversi punti alle siciliane, arrivando sul punteggio di 20-18. Nel finale di set è di nuovo la Sigel a prendere il sopravvento, chiudendo il parziale per 25-20.

Per la Lpm partenza a handicap anche nel secondo set, con le padrone di casa subito avanti 4-1. Da segnalare l’ingresso in campo di Bonifazi, Bordignon e Fezzi. La reazione delle pumine tarda ad arrivare e la Sigel avanza a +6. Come nel parziale precedente, le padrone di casa continuano a mantenere alta la guardia. Il Puma prova a reagire e la Lpm si avvicina ad una sola lunghezza dalle avversarie sul 19-18. Nuovo crollo delle rossoblù nel finale e con l’errore al servizio di Elisa Zanette si chiude anche il secondo parziale sul 25-20.

Nel terzo set coach Delmati rimette in campo il sestetto titolare. Si riparte con due punti conquistati dalla Lpm. Rebora e compagne sembrano aver superato il momento di smarrimento, tant’è che in campo sembra esserci solo una squadra, la Lpm. Il vantaggio aumenta in maniera netta sul 7-19. Poco dopo il Puma chiude un parziale praticamente dominato con il punteggio di 11-25. Partita riaperta? Lo sperano i tanti tifosi monregalesi presenti.

Nel quarto set si riparte all’insegna dell’equilibrio. Le pumine mantengono un piccolo vantaggio sul 12-13. L’ace di Francesca Scola mette le ali alla Lpm, avanti 15-19. Nel finale le rossoblù non si scompongono e l’ace di Elisa Zanette chiude per il 18-25 che porta le due squadre al quinto set.

Nel tie-break girandola di emozioni con le due squadre appaiate sul 2-2. La Lpm trova un filotto vincente di quattro punti andando avanti 3-7. Ancora un ace di Zanette e Lpm che si avvicina al successo portandosi sul 8-12. Alla fine è il muro di Viola Tonello a chiudere la contesa sul 9-15 per la straordinaria rimonta della Lpm.

Matteo La Viola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium