/ Volley

Volley | 10 novembre 2019, 22:01

Volley femminile A1 - La Bosca S.Bernardo Cuneo si arrende contro Il Bisonte, Pistola: "Abbiamo concesso troppo..."

Terzo ko consecutivo per la squadra cuneese, sconfitta 3-1 a Firenze dopo aver vinto il primo set

Le cuneesi si arrendono con Il Bisonte Firenze, seconda forza del campionato (credit Danilo Ninotto)

Le cuneesi si arrendono con Il Bisonte Firenze, seconda forza del campionato (credit Danilo Ninotto)

Terzo ko consecutivo per la Bosca S.Bernardo Cuneo che, dopo aver conquistato il primo set, si arrende al Mandela Forum di Firenze contro Il Bisonte. Spinte dagli attacchi di Nwakalor, le padrone di casa si impongono al termine di una sfida condizionata dall'ottima prova a muro: nel tabellino finale, sono 13 i punti in questo fondamentale per le fiorentine.

Le 'gatte' biancorosse scendono in campo con Cambi al palleggio, Van Hecke opposto, Candi e Zambelli centrali, Markovic e capitan Nizetich in banda, Zannoni libero. Dall'altra parte della rete, coach Caprara risponde con Dijkema in diagonale con Nwakalor, Alberti e Fahr al centro della rete, Santana e Daalderop schiacciatrici, Venturi a difendere la seconda linea.

Bordata di capitan Nizetich che porta a casa il primo cambio palla. Grande equilibrio nelle fasi iniziali, con le cuneesi protagoniste nella fase difensiva. Si procede punto a punto sino al 10-10, poi è l'attacco di Daalderop a firmare il primo break (12-10). Sul 13-10 in campo Ungureanu. Il successivo errore in attacco delle biancorosse spinge coach Pistola alla richiesta del primo time out. Cambi sfrutta la buona 'verve' di Candi, poi l'ace di Ungureanu ed il punto del capitano riaprono il match (16-14): ora è coach Caprara a richiamare in panchina le 'bisontine'. La difesa fiorentina in difficoltà con la battuta di Ungureanu: si riduce ad un punto il divario (16-15). Sul turno al servizio di Alberti le padrone di casa volano sul 20-15: secondo t.o. per la panchina biancorossa. Van Hecke firma il 21-17 e si porta in battuta. Out l'attacco di Fahr (21-18), ma Nwakalor passa (22-18). L'ace di Santana prima della pipe di Van Hecke (23-19). Grande difesa di Zannoni ed attacco di Ungureanu (23-20). Sempre la banda romena firma il 23-21: Il Bisonte richiede anche il secondo t.o. del set. Al rientro in campo due punti consecutivi per l'ispirata schiacciatrice cuneese: la Bosca S.Bernardo Cuneo pareggia i conti a quota 23. Il primo tempo di Fahr interrompe il turno al servizio di Nizetich, ma segue l'attacco da seconda linea di Van Hecke (24-24). In campo Frigo al servizio. Gran giocata delle cuneesi che si portano avanti con l'esperienza di capitan Nizetich (24-25). Cuneo ci crede ed è ancora Adelina Ungureanu a firmare il punto del 25-27: 0-1 per le ospiti, con sei punti a tabellino del numero 19 biancorosso che ha attaccato con esito positivo il 71% dei palloni.

Si riparte con un punto per parte, poi sono le 'bisontine' a firmare un importante break: sul 5-1 immediato il time out richiesto da coach Pistola. Soffre ancora la ricezione cuneese, messa in ulteriore difficoltà dal predominio a muro delle rivali: sull'8-1 nuovo stop richiesto dalla panchina cuneese. Sul 9-1 in campo Agrifoglio in regia. Ace di Ungureanu per l'11-4, ma le padrone di casa non si scompongono e tornano avanti di nove punti (13-4). Tris di Van Hecke (13-7): coach Caprara richiama in panchina il sestetto. Il Bisonte Firenze riprende a premere sull'acceleratore (18-9), poi due punti biancorossi (18-11). Ancora il muro di Fahr blocca le speranze di rimonta, seguito dall'ace di Nwakalor (21-11). In campo Markovic e Cambi. Van Hecke dalla seconda linea interrompe la serie delle rivali. Sul 22-13 in campo Degradi. Il set si chiude sul 25-14 (1-1), con le cuneesi ancora a secco nella casella 'muri' dopo un'ora di gioco.

Il Bisonte riparte con un doppio vantaggio, prima dell'attacco di Candi (2-1). Ottima la prova in fase difensiva delle padrone di casa, ma le cuneesi rimangono agganciate al match con tenacia. Nwakalor passa nel muro cuneese per il 9-5: Pistola cerca una nuova scossa. L'ace di Nwakalor prima della fast di Zambelli (13-9). Sul 16-11 coach Pistola richiede anche il secondo t.o. del set. Van Hecke firma il punto del 17-14, poi nuovamente due punti fiorentini, seguiti da punto diretto da ricezione di Nizetich (19-15). Dal 21-15 al 22-17: in campo Markovic e Degradi. Il Bisonte non molla la presa e l'attacco da seconda linea di Nwakalor pone fine alla terza frazione: 25-18, 2-1 in favore delle padrone di casa.

Nel quarto set in campo Markovic e Frigo sin dalla prima battuta. Van Hecke e Nizetich firmano i primi quattro punti biancorossi (3-4). Out l'attacco di Daalderop: Cuneo si porta sul 4-6. Il Bisonte risponde immediatamente e Degradi pareggia (6-6), poi due errori cuneesi per l'8-6. Frigo interrompe il turno al servizio di Dijkema. Si ritorna in parità grazie al fallo di invasione di Nwakalor (9-9). Molto intenso lo scambio successivo, chiuso in favore delle 'bisontine': sulle ali dell'entusiasmo si vola 13-9 con un doppio ace di Fahr: time out per la panchina biancorossa. Van Hecke interrompe la serie, poi il 'monster block' di Nwakalor (14-10). Un punto per parte, poi pipe di Ungureanu (15-12), seguita da muro di Van Hecke che riduce a due il margine (15-13): time out per coach Caprara. Nwakalor ferma il servizio di Ungureanu (16-13). Sempre l'opposto fiorentino riporta vento nelle vele fiorentine: sul 18-14 time out per coach Pistola. Il muro di Fahr blocca Van Hecke prima dell'ace di Degradi (21-16). Altro muro singolo di Nwakalor per il 23-17. Cuneo esce dal campo, Il Bisonte chiude 25-18 e si impone 3-1 in rimonta.

«Abbiamo concesso agli avversari due grandi vantaggi - dichiara Andrea Pistola, coach della Bosca S.Bernardo Cuneo -, sbagliando troppo in attacco e lavorando male a muro. Siamo partiti bene all'inizio, ma poca qualità per vincere su un campo ostico come questo. Avevamo lavorato bene in settimana, spiace vedere che in campo perdiamo lucidità e convinzione. Il primo set, vinto in quella maniera, doveva dare tanta energia ed invece siamo partiti molto male. C'è di certo qualcosa da rivedere sotto il punto di vista mentale».

Martedì 12 novembre, alle ore 20.30, nuovo impegno casalingo per la Bosca S. Bernardo Cuneo che, tra le mura amiche del Pala UBI Banca, sfiderà la capolista Imoco Volley Conegliano.

Aperta la prevendita del big match, anticipo della settima giornata di andata del Campionati Italiano di Pallavolo Femminile Serie A1: titoli acquistabili presso la sede di Cuneo Granda Volley in via Bassignano 14 nei consueti orari di apertura (lunedì ore 10-12 e 15-19, martedì ore 10-12 e 15-17.30) e sul circuito ETES (www.etes.it).

 

Il Bisonte Firenze - Bosca S.Bernardo Cuneo 3-1 (25-27 / 25-14 / 25-18 / 25-18)

BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Cambi, Van Hecke 24, Zambelli 2, Candi 9, Nizetich (C) 9, Markovic, Zannoni (L); Agrifoglio, Ungureanu 12, Frigo 1. N.e.: Baldi, Rigdon.All.: Pistola. II All.: Petruzzelli. Ricezione positiva: 69%. Attacco: 34%.

IL BISONTE FIRENZE: Dijkema 1, Nwakalor 20, Alberti 13, Fahr 10, Santana 6, Daalderop 23, Venturi (L); Degradi 5, Foecke 1, Maglio. N.e.: Turco, De Nardi (L).All.: Caprara. II All: Cervellini.Ricezione positiva: 62% Attacco: 43%

Durata: 32', 23', 24', 27'.

Spettatori: 500.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium