/ Volley

Volley | 11 novembre 2019, 16:59

Volley maschile A3 - Colpo esterno di Cuneo a Brugherio, Serniotti elogia i suoi ragazzi: "Grande prova di carattere"

Coach Serniotti al termine della partita vinta dalla BAM Acqua S.Bernardo Cuneo: "Si vedeva che i ragazzi volevano restare in partita, sia nei momenti positivi che in quelli negativi..."

Volley maschile A3 - Colpo esterno di Cuneo a Brugherio, Serniotti elogia i suoi ragazzi: "Grande prova di carattere"

La BAM Acqua S.Bernardo Cuneo espugna Brugherio nella quarta di campionato conquistando i tre punti grazie al 3-1 finale.

Partita combattuta per Cortellazzi e compagni. Dopo un primo set sempre al recupero, i ragazzi di Serniotti hanno gestito meglio l’avversario, oltre ad aumentare l’offensività in attacco e l’efficienza a muro. Grande prova dei centrali cuneesi che hanno risposto egregiamente nei momenti di bisogno. Finale ai vantaggi nel secondo e ultimo set, ma un vero gioco al cardiopalma per tutto il match.

Lo starting six di Cuneo: Cortellazzi palleggio, Prolingheuer opposto, Sighinolfi e Focosi centro, Casoli e Galaverna schiacciatori; Prandi (L).Coach Durand schiera: Santambrogio palleggio, Cantagalli opposto, Fumero e Cariati al centro, Fantini e Mitkov schiacciatori; Raffa (L).

Il primo set è inaugurato dall’ace al servizio di Sighinolfi, mentre la prima conclusione dei padroni di casa è firmata da Fantini, che guadagna il turno alla battuta. Due muri da parte dei diavoli portano il parziale sul 3-2, ma l’attacco in diagonale dell’opposto tedesco riportano la parità (3-3). Sul 4 pari Cantagalli conquista il turno al servizio, dove mette a segno due ace consecutivi (7-4) e spinge coach Serniotti a richiedere il primo time out. Al ritorno in campo un errore di Focosi viene recuperato dall’efficienza in diagonale di Galaverna. Una fase di gioco alternato con i cuneesi sempre al recupero. Sul 19-12 il doppio cambio cuneese con l’ingresso di Beghelli e Testa, il mani out di Galaverna, l’attacco di Cariati, il primo tempo di Sighinolfi e sul 19-12 rientrano in campo Cortellazzi e Prolingheuer. Ancora il mani out di Galaverna, poi la parallela di Fantini e il muro dei diavoli sull’opposto cuneese ed è nuovamente Galaverna a ripartire con una diagonale stretta, ma commette errore al servizio. Recupera Sighinolfi con un primo tempo vincente che lo porta al turno in battuta. Prolingheuer offensivo in diagonale, l’attacco di Cantagalli finisce out e coach Durand chiama il time out (23-19). La battuta in rete di Sighinolfi porta Brugherio al set ball, Focosi lo annulla, tuttavia il servizio mancato di Prolingheuer, consegna il set ai lombardi per 25-20.Partenza sprint per i biancoblu nella seconda frazione, che pronti via si trovano a +5 (3-8) con protagonisti i centrali Sighinolfi e Focosi. I padroni di casa non si arrendono facilmente e con Cantagalli e Fantini recuperano il distacco (10-11) costringendo la panchina cuneese a chiedere il time out. Si torna in campo e Mitkov da filo da torcere sia in attacco che a muro. Sul 14 pari entra Beghelli come opposto tra le fila cuneesi, che si portano avanti di 2 punti, ma Brugherio recupera e sorpassa con l’ace di Mitkov (17-16). Il gioco prosegue con cambi palla continui, dov’è la prestazione di Cantagalli a fare un po’ il buono e cattivo tempo. Galaverna attacca e sfonda il muro avversario (20-20), rientra Prolingheuer. Attacco vincente di Fantini su Galaverna, Cuneo recupera con il primo tempo di Sighinolfi, errore avversario e muro dell’opposto biancoblu (21-23). Brughierio non demorde e va a segno con Fumero in attacco, entra Piazza al servizio ed è ace, Serniotti chiede il time out. Al rientro Sighinolfi s’impone in attacco ed è set ball per Cuneo (23-24), ma la parallela di Cantagalli lo annulla, ci pensa Casoli a trovare il secondo set ball, ma il servizio di Prolingheuer termina fuori dal campo avversario (25-25). A chiudere definitivamente la questione è Focosi, con un primo tempo e un muro finale che vale il 25-27.Buon inizio del terzo set per i cuneesi, poi un ottimo turno al servizio di Fantini mette in difficoltà i biancoblu (10-7) e costringe Serniotti a richiamare i suoi. Prolingheuer trova la parallela libera ed è punto, Galaverna segue a ruota. Cantagalli non molla e riporta i suoi a +4 (13-9), ma i cuneesi non son da meno con il mani out di Galaverna e il primo tempo di Sighinolfi. Sul 15-13 Prolingheuer con il mani out vincente si aggiudica il turno al servizio e il muro di Focosi su Cariati segna il recupero al 15 pari. Ancora il mani out di Cantagalli, ma Casoli sfodera una diagonale vincente. Sul 17-18 per un cambio palla in campo Testa per Cortellazzi, che al rientro sul 18 pari va al servizio. Mani out dell’opposto tedesco, errore di Cariati, l’efficiente difesa di Prandi permette la diagonale netta di Prolingheuer (18-22). Ottima battuta di Capitan Cortellazzi che torna diretta fuori campo, ma il regista lombardo recupera e rimanda in campo e viene messo a segno dai padroni di casa. Sighinolfi e Prolingheuer non demordono ed è set ball (19-24); è proprio il centrale a mettere il punto finale del set e consegnare il 2-1 a Cuneo.Nell’ultimo set i Diavoli cambiano sestetto, con Gianotti al centro per Fumero e Teja in attacco al posto del bulgaro Mitkov. Cuneo inizia bene con Galaverna in attacco, al quale risponde di tutto punto Cantagalli, entrambe le compagini commettono errori al servizio, Focosi efficace a muro, un lungolinea di Cantagalli viene seguito dalla pipe di Galaverna. Due attacchi sul muro cuneese da parte dello’opposto lombardo e da Fantini, vengono recuperati da Casoli, in attacco prima e con un ace subito dopo. Sale in cattedra l’opposto tedesco e dopo due attacchi e un muro la panchina di Brugherio opta per una sosta (9-13). Un paio di errori e anche Serniotti ricorre al time out (11-14). I padroni di casa sorpassano di una lunghezza i cuneesi sul 18-17 dopo un errore di Prolingheuer, che rimedia subito con un attacco in diagonale che vale la parità. Sighinolfi porta i biancoblu a +2 (18-20), Teja rosicchia un punto e Prolingheuer riequilibra, Cantagalli torna all’attacco, ma dopo sbaglia il servizio (20-22). Il servizio di Galaverna finisce in rete, ma Sighinolfi mette a segno il primo tempo. Un attacco di Cantagalli e una prima intenzione di Santambrogio pareggiano i parziali (23-23) e Serniotti chiama l’ultimo time out a disposizione. Al rientro in campo un eccezionale recupero di Prandi e la difesa successiva di Galaverna danno infine la possibilità a Prolingheuer di effettuare un mani out vincente (23-24). Il match ball cuneese viene annullato dall’errore al servizio dell’opposto tedesco, che si fa perdonare immediatamente con un attacco in diagonale senza via di scampo. A metter fine alla partita sul 24-26 è un attacco out dell’opposto dei Diavoli rosa.

Coach Serniotti: «Oggi bisogna dar merito al gruppo che ha ottenuto 3 punti sul campo di Brugherio. Una grossa prova di carattere, cosa che era un po’ mancata nelle altre partite; si vedeva che i ragazzi volevano restare in partita, sia nei momenti positivi che in quelli negativi. Nonostante un primo set brutto, ci siamo ripresi e abbiamo giocato abbastanza bene. Cose da migliorare ci sono sempre, ma sicuramente l’aver vinto ci aiuta e ci darà la possibilità di lavorare con più tranquillità in settimana. Buona partita di Cortellazzi e dei due centrali. In settimana Focosi aveva avuto dei problemi e si era allenato poco, ma oggi ha reso bene il campo. Importante anche che il nostro opposto, dopo un inizio difficile, sia riuscito a recuperare e dare un buon apporto».

La Banca Alpi Marittime Acqua S. Bernardo Cuneo ospiterà domenica 17 novembre alle ore 18.00 al Pala UbiBanca il Tipiesse Cisano Bergamasco di coach Battocchio.

Durante il match sarà presente lo Zonta Club Cuneo con un corner situato all’ingresso del palasport, per sensibilizzare e informare gli spettatori sui progetti presenti sul territorio per combattere la violenza sulle donne e sarà inoltre distribuito materiale utile della Banca Alpi Marittime su prodotti bancari esclusivamente pensati per le donne. L’iniziativa è parte della rete di manifestazioni organizzata dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo e che si terranno a Cuneo nel mese di novembre, essendo il 25 del mese la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. In occasione della 5^ giornata di campionato l’ingresso sarà omaggiato a tutte le donne.

 4^ Andata (10/11/2019) – Regular Season Serie A3 Credem Banca – Girone BiancoGamma Chimica Brugherio – Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo1-3(25-20/25-27/20-25/24-26) Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Cortellazzi, Prolingheuer 21, Sighinolfi 15, Focosi 9, Galaverna 13, Casoli 6, Prandi (L1); Beghelli, Testa. N.e. Picco, Chiapello, Oberto, Rainero, Armando (L2).All.: Roberto SerniottiII All.: Francesco RevelliRicezione positiva:  46%; Attacco: 45%; Muri 12; Ace 3 Gamma Chimica Brugherio: Santambrogio 2, Cantagalli 37, Fumero 2, Cariati 4, Fantini 15, Mitkov 5, Raffa (L); Piazza 1, Gianotti 2, Teja 1. N.e. Cavalieri, Biffi, Innocenzi, Marini (L2).All.: Danilo Durand.II All.: Moreno Traviglia.Ricezione positiva: 44%; Attacco: 47%; Muri 8; Aces 7.Arbitri: Santoro Angelo, Andrea Clemente.Durata set: 30’, 39’, 30’. 37’. Durata totale: 136‘.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium