/ Volley

Volley | 12 novembre 2019, 21:55

Volley femminile A1: la Bosca S.Bernardo Cuneo si arrende all'Imoco Conegliano, al Pala UBI Banca termina 0-3

La capolista Conegliano si aggiudica il "derby delle bollicine". Cuneo lotta ma soccombe sotto i colpi delle forti avversarie. Wolosz MVP

Volley femminile A1: la Bosca S.Bernardo Cuneo si arrende all'Imoco Conegliano, al Pala UBI Banca termina 0-3

La Bosca S.Bernardo Cuneo non riesce ad evitare la sconfitta (quarta consecutiva) contro la corazzata Imoco Conegliano Volley. Il "derby delle bollicine" della settima di campionato termina 0-3 e mette in risalto l'eccezionale potenziale della capolista.

 

Pistola parte con Cambi in regia, Van Hecke opposto, Candi e Zambelli centrali, Nizetich e Ungureanu (Markovic non al meglio) schiacciatrici, Zannoni libero.  Santarelli risponde con Wolosz al palleggio, Sorokaite opposto, De Kruijf e Ogbobu al centro, Hill e Sylla schiacciatrici, De Gennaro libero. Paola Egonu parte dalla panchina.

 

Cuneo prova a partire con il piede giusto, firma il suo primo punto con Candi ma, fin dall'avvio, subisce la forza d'urto della capolista (6-11). Nizetich e Van Hecke accorciano, 9-11. La squadra di casa è imprecisa al servizio, dall'altra parte Sylla e De Kruijf non fanno sconti: 12-17.  Sul 14-19 entra Srna Markovic, le fa posto Ungureanu. La Bosca S Bernardo Cuneo è brava a rimanere in scia (17-19): Van Hecke la porta a -1 (19-20), l'errore in attacco di Sylla vale il 20 pari. Conegliano non si scompone e si riporta a +2 con Sylla (21-23). La squadra ospite chiude 25-23, 0-1 al Pala UBI Banca.

Nel secondo parziale è ancora più evidente la superiorità della formazione veneta, in men che non si dica sul 15-8 in suo favore. Le ragazze di Santarelli impressionano per la varietà delle soluzioni offensive e sfruttano bene le loro abili bocche da fuoco, tra cui un'ottima Ogbogu (10-17). Le padrone di casa non riescono ad invertire la rotta e Sylla sigla il 13-23. Conegliano vince il secondo set 25-14, 0-2.

Equilibrato l'avvio di terzo set, 8-8 (bene Markovic). Hill attacca out e Cuneo mette il naso avanti, 9-8. Ma Sorokaite, Ogbogu e Sylla non mollano niente, guidate da una magistrale Wolosz (poi nominata MVP): 11-16 e la partita scivola via. Le ragazze di Pistola onorano il match fino alla fine, seppur con difficoltà. Il terzo ed ultimo parziale si chiude 20-25: 0-3 il punteggio finale, pronostico rispettato al Pala UBI Banca.

 

 

 

 

 

sdl

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium