/ Pallapugno

Pallapugno | 19 novembre 2019, 19:07

Bertola vs Berruti: a Palazzo Banca d’Alba si rinnova la sfida tra gli eterni rivali del balòn

Grande pubblico di tifosi e campioni del presente all’incontro che ha messo di fronte due mostri sacri della pallapugno

(foto bruno murialdo)

(foto bruno murialdo)

Un viaggio a ritroso nel glorioso passato del "balon" quello andato in scena lunedì 19 novembre grazie all’incontro che presso la sede di Palazzo Banca d’Alba ha messo di fronte due campionissimi del calibro di Felice Bertola e Massimo Berruti.

Un nutrito e appassionato pubblico ha potuto ascoltare dalla voce dei due nostri sacri le epiche vicende che hanno caratterizzato tutta un’era del sport langarolo per eccellenza – coi 12 scudetti di Bertola e i 6 dell'eterno rivale – mentre la presenza di tanti campioni di oggi (in prima fila Massimo Vacchetto, fresco del suo 5° titolo di campione italiano, guadagnato nella recente finale contro il suo avversario di sempre, il canalese Bruno Campagno) ha consentito di compiere un parallelo tra la pallapugno di ieri, forse più votata alla tecnica e al talento dei singoli, e quella odierna, caratterizzata da un approccio più organizzato e attento al dato atletico, ma dove la competizione tra grandi campioni continua ad appassionare schiere di tifosi.

Tra i temi affrontati nella sala albese non poteva mancare un cenno al futuro dello storico sferisterio "Mermet" di Alba, il "maracanà del balon", al centro di un ambizioso progetto di recupero e rilancio allo studio della fondazione che nei mesi scorsi ne ha acquisito la proprietà col determinante aiuto del Comune di Alba e della Fondazione Crc.

em

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium