/ Volley

Volley | 27 novembre 2019, 07:00

Volley A2/M: Il Vbc Synergy Mondovì piazza i primi colpi: in arrivo i centrali Davide Esposito e Martins Arasomwan

Scambio di centrali tra Vbc e Bcc Castellana Grotte: a Mondovì arriva il cuneese Davide Esposito, mentre Luca Presta si trasferisce in Puglia. In arrivo da Cantù l’italo-nigeriano Martins Arasomwan

I centrali Martins Arasomwan e Davide Esposito (foto sito Legavolley)

I centrali Martins Arasomwan e Davide Esposito (foto sito Legavolley)

E’ un mercato in fermento quello del Vbc Synergy Mondovì, che proprio ieri ha salutato il tecnico Marco Fenoglio, trasferitosi alla Zanetti Bergamo, formazione militante nel campionato femminile di serie A1. La situazione di classifica dei “Galletti” non è di certo esaltante, con un ultimo posto che stride con la stagione esaltante dello scorso anno. La società del presidente Giancarlo Augustoni si è tuffata a capofitto nel mercato al fine di rinforzare un organico che di recente ha registrato le partenze del bulgaro Venelin Kadankov e di Omar Biglino.

Ed ecco che oggi dovrebbero giungere le prime ufficialità, anche se gli accordi sono stati praticamente raggiunti, con gli arrivi a Mondovì di due nuovi schiacciatori centrali. Come vi avevamo anticipato ieri, in un caso si tratta di uno scambio, visto che Luca Presta lascia Mondovì per vestire la maglia del Bcc Castellana Grotte, mentre seguendo il senso inverso, in Piemonte arriva Davide Esposito, schiacciatore centrale ventiquattrenne originario di Cuneo.

Il nuovo centrale dei “Galletti”, alto 2,03 mt, vanta diversi campionati disputati in serie A2 con le maglie di Tuscania e Brescia, mentre lo scorso anno ha giocato in SuperLega con il Globo Sora. Ma non finisce qui. Sempre come centrale è praticamente fatta per un altro “gigante” di 2 metri, il nigeriano con passaporto italiano Martins Arasomwan, proveniente dalla Pool Libertas Cantù.

Anche in questo caso parliamo di un giocatore con esperienze in serie A1 (Monza), ma che in questo avvio di stagione non ha trovato molto spazio nella formazione lombarda. Il mercato del Vbc non si chiude qui, visto che nei prossimi giorni dovrebbe riempirsi anche la casella dell’opposto lasciata vuota dopo la partenza di Kadankov. Tra i nodi da sciogliere, infine, anche quello inerente la scelta del nuovo allenatore. Al successore di Fenoglio spetterà il compito di raggiungere l’obiettivo della salvezza. 

 

Matteo La Viola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium