/ Volley

Volley | 29 novembre 2019, 11:46

Volley femminile A1 - Per la Bosca S. Bernardo Cuneo delicata trasferta a Bergamo, Zambelli: "Abbiamo bisogno di prestazione e risultato"

Seconda trasferta consecutiva per la squadra cuneese a caccia di punti preziosi

La centrale bergamasca Marina Zambelli è una delle tre ex del match in programma domenica 1 dicembre al Pala Agnelli (credit Danilo Ninotto)

La centrale bergamasca Marina Zambelli è una delle tre ex del match in programma domenica 1 dicembre al Pala Agnelli (credit Danilo Ninotto)

Delicata seconda trasferta consecutiva per la Bosca S.Bernardo Cuneo, che domenica 1 dicembre alle ore 17 (diretta https://www.pmgsport.it) affronterà al Pala Agnelli la Zanetti Bergamo in un match che si preannuncia infuocato tra due squadre alla disperata ricerca di punti.  

Bergamo, terzultima, e Cuneo, penultima, sono divise da appena un punto in classifica e arrivano alla sfida di domenica reduci da un periodo piuttosto travagliato.

La Bosca S Bernardo Cuneo vuole mettersi alle spalle un mese di novembre privo di successi che ha offuscato quanto di buono mostrato in avvio di stagione contro Novara, Scandicci e Monza. Per le cuneesi sono arrivati segnali confortanti dall’allenamento congiunto con la Reale Mutua Fenera Chieri disputato mercoledì 27 nel nuovo PalaBosca di Asti.

C’è la consapevolezza che lo scontro diretto di Bergamo sarà un crocevia fondamentale della stagione, che andrà affrontato con un approccio molto diverso da quello che sabato 23 si è visto a Busto Arsizio. Tre le ex del confronto: Carlotta Cambi, che nello scorso campionato ha vestito la maglia orobica, Laura Frigo, a Bergamo nella stagione 2015/2016, e la bergamasca Marina Zambelli, che al Pala Agnelli ha iniziato la carriera arrivando a conquistare, giovanissima, scudetto e Champions League. Le ‘gatte’ andranno a caccia del primo successo a Bergamo della loro storia potendo contare sul supporto di una rappresentanza di Crazy Cats biancorossi, vicini alla società di via Bassignano in quello che è senza dubbio il momento più difficile dell’avventura cuneese nella massima serie.      

La Zanetti Bergamo ha ovviato all’addio di coach Marcello Abbondanza affidando martedì 26 la panchina all’allenatore cuneese Marco Fenoglio, che torna quindi nel campionato di volley femminile dopo l’esperienza in Serie A2 maschile al VBC Synergy Mondovì. A lui, che a Bergamo tra il 2005 e il 2007 vinse scudetto, Coppa Italia e Champions League, il compito di ridare fiducia ad un gruppo costruito con obiettivi di medio-alta classifica che fino ad ora è parso troppo Smarzek dipendente. Fenoglio ritrova da avversarie Cambi e Zannoni che allenò a Novara nella stagione 2016/2017, culminata con la vittoria del tricolore.

Le considerazioni della centrale della Bosca S Bernardo Cuneo Marina Zambelli a due giorni dalla sfida di domenica 1 dicembre: «Sarà una partita delicata per entrambe le squadre: Bergamo ha appena cambiato allenatore e quindi sicuramente avrà nuovi stimoli, noi arriviamo da cinque sconfitte consecutive e abbiamo bisogno sia di una buona prestazione sia del risultato. Il calendario di dicembre sulla carta è più abbordabile rispetto a quello di novembre, ma a causa dei passi falsi commessi non possiamo più sbagliare. Tornare a Bergamo è sempre una grande emozione, ma questo non condizionerà la mia prestazione. La Zanetti Bergamo è una squadra costruita bene, che ha il suo punto di forza nel gruppo, un po’ come noi. Vincerà chi avrà più voglia di portare a casa il risultato»

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium