/ Motori

Motori | 02 dicembre 2019, 11:46

Moto Club Drivers Cuneo, assegnate le cariche del Consiglio Direttivo

Nel corso della serata è stata pure effettuata la premiazione di sponsor, ospiti e conduttori

Foto di gruppo dei velocisti

Foto di gruppo dei velocisti

Venerdì 29 novembre soci, piloti e simpatizzanti del moto Club Drivers Cuneo si sono riuniti presso l’Agriturismo “La Bottera” di Riforano, per l’Assemblea Generale dei Soci che, ha visto confermare in blocco il Consiglio Direttivo con Enzo Chiapello Presidente, assente giustificato, Gianluigi “Gerry” Meinero suo Vice, Dario Malabocchia Segretario ed i consiglieri Mauro Garino e Michele Viviano, ai quali si è aggiunta la new entry Alberto Barale come consigliere.

Nel corso della serata ha anche trovato spazio la tradizionale cena sociale, con la premiazione dei conduttori che si sono maggiormente distinti in campo regionale e nazionale.

Tra questi spiccano le due giovanissime velociste Arianna Barale e Francesca Cagna, con la prima che prenderà parte nel 2020 al CIV Pre Moto3 ed Umberto Chiarena, che ha esordito con le miniGP.

Sempre per la velocità Ivano Magnano si è aggiudicato il Trofeo Dunlop 1.000, Massimiliano Palladino è stato terzo nella Race Attack 1.000 mentre Antonio Panella ha concluso in settima posizione il Trofeo Dunlop Cup della 600, Stefano Boselli terzo nella Diablo Cup 600, Lorenzo Renaudo sesto nella Pirelli Diablo Rosso. Nel Campionato Italiano delle gare in Salita Ezio Musso  ed Alessandro Renzo Carletto si sono piazzati rispettivamente quarto e quinto nella Naked, nonchè 2° e 4° nella Crono Climber.  

Per le Supermoto Mauro Cucchietti, Campione Regionale S5, ha sfiorato il titolo italiano della classe S5, dove si è piazzato secondo mentre Livio Landolfi ha chiuso 11° e 4° nelle stesse categorie ed francese Kevin Negri, campione regionale della S1,  quello della classe S2, che lo ha visto terzo. Presenti anche i transalpini Enzo Pulisciano, vincitore del Regionale S3 e Rapahel Seilhan, giunto alle sue spalle,  mentre Fabrizio Carlino, Federico Quaglia e Giuseppe D’Agostaro si sono ben piazzati nel Supermoto Italian Trophy.

Simone Roasio ha chiuso il Campionato Regionale di Motocross della classe Expert MX1 in seconda posizione, piazzandosi undicesimo nell’Italiano della stessa categoria.

Riconoscimenti sono andati anche ad Osvaldo Marengo, storico Presidente del Moto Club Provincia Granda di Vottignasco ed a tre personaggi del mondo delle moto d’epoca: il torinese Gianni Dalla Villa ed i modenesi Piero e Gianni Lotti, oltre a chi ha tenuto alti i colori del club cuneese nel mototurismo: Angelo e Nicoletta Angelucci e Fabrizio Valle.

Il Vice Presidente Gerry Meinero, sua moglie Rosanna, Mauro Garino, la consorte Barbara e Beppe Milano sono stati presenti alle rievocazioni per moto d’Epoca svoltesi sia in Italia che all’estero. Sempre per le moto d’epoca si sono distinti Marco Lovera e Pietro Mario Salusso, che hanno preso parte ai campionati italiani.

Naturalmente non sono stati dimenticati i partner che hanno supportato il club cuneese nel corso della stagione agonistica: Faxiflora, La Boutique del Mobile, OCS, Toyota Fuji Auto, Auto Mattiauda, Massa’s Brothers Service, Studio AMD, CTE Energy, La Maison, Carpenterie F.lli Veglia e Nuova M2 Racing.

 

diemme

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium