/ Altri sport

Altri sport | 04 dicembre 2019, 13:01

Sitting Volley: sogno realizzato per Mattia Marchisio

Esordio ufficiale con la maglia della SPD Valle Po, durante la 4ª edizione della “Diasorin Cup”

Sitting Volley: sogno realizzato per Mattia Marchisio

Una passione, quella per la pallavolo, che va al di là di ogni difficoltà, di ogni ostacolo e anche della malattia, perché nel sangue di Mattia Marchisio scorrono “alzate, muri e battute”; la pallavolo nel suo DNA, uno sport che ha saputo emozionarlo e donargli forza anche nei momenti più duri della sua giovane vita.

Ora, il 1 dicembre 2019, sarà un giorno che l’atleta cuneese non dimenticherà più, perché ha significato: esordio ufficiale con la maglia della SPD Valle Po, durante la 4ª edizione della “Diasorin Cup”; presso il Palafenera di Chieri si è, infatti, svolto questo importante appuntamento sportivo di Sitting Volley. Il Sitting Volley è la pallavolo paraolimpica e prevede squadre composte da sei giocatori con disabilità motorie, che giocano chiaramente seduti a terra; “Non ci posso ancora credere di aver esordito; è davvero un sogno che si avvera!”. -ci dice lo stesso Marchisio. – “Il volley per me è tutto; lo seguo dalle scuole medie e la data del 9 maggio 2010, rimane per me indimenticabile. Arrivavo da un periodo molto buio, un anno passato tra ospedali e ricordo che nelle settimane precedenti seguivo le varie partite della Bre Banca Lanutti Cuneo in tv e in radio e quando giocammo l’ultima semifinale, dissi a mia mamma: “ Prenota due biglietti per la finale di Bologna!”. Uscii dall’ospedale di Cuneo appena in tempo per partire, anche se il giorno successivo dovetti aimè ritornarci.”.

La possibilità di giocare Sitting Volley ricercata con costanza e determinazione, navigando on line e scambiando messaggi e informazioni in giro per l’Italia, sino ad arrivare a Sabina Fornetti.

“La ringrazio davvero di cuore per avermi fatto conoscere la mia attuale squadra; era da parecchio tempo che insisteva sul fatto che io provassi, ma non me la sentivo, fino al 9 ottobre, giorno del primo allenamento a Revello.”, sottolinea lo stesso Campione Europeo Under 23 del 2017 di Handbike.

Mattia Marchisio, infatti, è un atleta completo, perché in questi anni si è prodigato e con ottimi risultati, in giro per l’Italia e l’Europa, con la sua “amica” a tre ruote, ma ora questo è il passato: “Mi ha dato tanto, mi ha fatto maturare, crescere e conoscere persone davvero meravigliose, ma il mio futuro è il Sitting Volley che è una vera passione per me! Il mio sogno sarebbe un giorno di scendere in campo alle Paralimpiadi, ma non mi faccio troppe illusioni. La mia vittoria l’ho già conquistata: giocare a pallavolo!”

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium