/ Ciclismo

Ciclismo | 20 dicembre 2019, 13:50

Cicismo: già 1000 iscritti alla 33^Granfondo Internazionale La Fausto Coppi Officine Mattio

Più che plausibile il raggiungimento dell'obiettivo 2800 pettorali

Cicismo: già 1000 iscritti alla 33^Granfondo Internazionale La Fausto Coppi Officine Mattio

A soli tre mesi dall’apertura delle iscrizioni alla 33^ edizione, la Granfondo Internazionale La Fausto Coppi Officine Mattio, che partirà da Cuneo il 28 giugno 2020, ha già toccato quota 1000 atleti.

Una cifra, questa, che fa presagire il raggiungimento del numero chiuso, fissato a 2800 pettorali, in tempi straordinariamente brevi. L’evento infatti, da alcuni anni ha messo un cancello alle iscrizioni e tutti i ciclisti che non rientreranno nella quota, scaleranno in lista d’attesa.

Ad oggi sono 25 le nazioni che hanno confermato la partecipazione per l’edizione 2020, con in testa l’Olanda e la Francia, seguite da una nutrita schiera proveniente dal Nord Europa.

Fino al 31 dicembre 2019 sarà possibile registrarsi alla granfondo, pagando la quota di €45.

Dal 1° gennaio 2020 il costo di iscrizione passerà a €50. Le iscrizioni alla 33^ Granfondo Internazionale La Fausto Coppi Officine Mattio, sono possibili solo accedendo al portale www.endu.net.

Confermati anche per il 2020 i due sfidanti circuiti: la Granfondo di 177 km e 4125 m di dislivello e la Mediofondo di 111 km con 2500m di dislivello. Il Gran Premio della Montagna di entrambi i circuiti è fissato sul maestoso Colle Fauniera, con la sua salita di 22,3 km per arrivare ai 2481 m della cima.

Come sempre infine, c’è la griglia di solidarietà. Ancora 60 posti disponibili al prezzo di 100 € cad. per partire in prima fila. Il ricavato verrà devoluto al progetto “Salviamo le strade di montagna”.

Per ulteriori informazioni su hotel o pacchetti in convezione scrivere a info@faustocoppi.net o consultare il sito www.faustocoppi.net

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium