/ Volley

Volley | 18 gennaio 2020, 11:31

Volley A2/F: Puma…si può fare! La Lpm Bam Mondovì domani chiude la Regular Season ospitando la capolista Delta Trentino

Big match domani pomeriggio (ore 17) al Palamanera. Le ragazze di Delmati ospitano la capolista Delta Informatica Trentino e sperano di chiudere in bellezza la Regular Season

Una immagine relativa alla gara giocata a Trento (foto Alessio Marchi - Ufficio Stampa D.I. Trentino)

Una immagine relativa alla gara giocata a Trento (foto Alessio Marchi - Ufficio Stampa D.I. Trentino)

Ultimo impegno di “Regular Season” per la Lpm Bam Mondovì, che domani pomeriggio ospiterà al PalaManera la capolista del girone B, la Delta Informatica Trentino. Un impegno che sulla carta appare piuttosto proibitivo, ma non impossibile per le ragazze di coach Davide Delmati, che hanno tanta voglia di chiudere questa prima fase della stagione con un risultato prestigioso e positivo. Zanette e compagne, inoltre, hanno anche l’obiettivo di difendere l’attuale secondo posto in classifica e poter disputare in casa la gara valevole per i Quarti di finale di Coppa Italia, in programma questo mercoledì 22 gennaio.

Scivolare al terzo posto, infatti, per le pumine vorrebbe dire preparare in quattro e quattr’otto una trasferta, probabilmente lunga e costosa, visto che l’attuale seconda in classifica del girone A è occupata dal Soverato. Restare incollata al secondo posto, dunque, avrebbe per la Lpm effetti positivi sia per ciò che concerne un minore dispendio di energie, ma anche per le casse societarie. Occorre ricordare che le “Rossoblù” manterrebbero la seconda posizione anche nel caso di sconfitta, a condizione però che la Conad Ravenna non riesca a vincere in casa del Cus Torino. Coach Delmati, però, coerentemente con il suo credo sportivo, preferisce concentrarsi sulla prestazione delle sue ragazze e non pensare ai risultati delle altre partite.

Il Puma, d’altronde, nonostante sia reduce da una brutta batosta in casa del Baronissi, dispone di qualità tecniche e caratteriali per poter ben figurare al cospetto di una squadra costruita per vincere il campionato come quella trentina. La Lpm domani potrà contare nuovamente su Elina Rodriguez. La Schiacciatrice della Nazionale “Albiceleste” è tornata a Mondovì dopo aver trascinato la sua Argentina ai Giochi Olimpici di Tokio 2020. Notizie positive giungono anche dall’infermeria, dove la centrale Sofia Rebora è data sempre più vicina al superamento dei problemi alla schiena.

Domani, dunque, coach Delmati dovrebbe poter contare sull’intero organico e puntare dritto ad un risultato positivo. E’ chiaro che la Lpm avrà di fronte una corazzata, una squadra che in 17 gare disputate ha subito una sola sconfitta (Busto Arsizio). L’infortunio della palleggiatrice Elisa Moncada non ha condizionato il rendimento delle ragazze allenate dall’esperto Matteo Bertini. Tanta, tantissima la qualità presente nell’organico della “Delta”, a cominciare dall’opposto Vittoria Piani, passando poi a Giulia Melli, Eleonora Furlan, senza dimenticare l’ex pumina Sofia D’Odorico.

Insomma, una squadra che meritatamente occupa la prima posizione nel girone B e che, a prescindere del risultato di domani pomeriggio, è pronta a lanciare il guanto di sfida al San Giovanni in Marignano per la promozione diretta in serie A1. La gara sarà arbitrata da Cesare Armandola (Pavia) e Fabio Bassan (Milano). Al PalaManera il fischio d’inizio è fissato per le ore 17.

Matteo La Viola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium