/ Atletica

Atletica | 27 gennaio 2020, 15:59

Atletica Mondovì Acqua S.Bernardo in evidenza ai Campionati Regionali Allievi

Un bronzo e due quarti posti per la squadra monregalese

Atletica Mondovì Acqua S.Bernardo in evidenza ai Campionati Regionali Allievi

Nel week end appena trascorso la stagione indoor 2020 è subito entrata nel vivo con il calendario che proponeva nelle diverse sedi in tutta Italia (Padova, Modena, Ancona, Aosta, Bergamo, Rieti e Bra.) i Campionati Regionali riservati alla categoria Allievi.

Ad Aosta Valter Cerri e Elisa Gallo sono stati i migliori della spedizione.

Triplice impegno per Valter che nella prova dei 60 metri si migliora di un decimo nonostante una partenza non esaltante, ma riescie comunque ad abbassare il proprio p.b. a 7”57 che gli vale la 29° piazza. Molto bene nel salto in lungo dove atterra a 6,18 metri con un terzo balzo (e altri due a 6,15 metri) che regala qualche centimetro alla pedana: anche in questo caso limite personale alzato di 20 centimetri e un quarto posto che lascia un po’ di amaro in bocca. Seconda medaglia di legno “vinta” nella prova dei 60 metri con ostacoli alti dove riesce a portate a casa un buon 4° posto in 8”86. Molto bene in batteria con una qualificazione centrata in 8”75 a soli sette centesimi dal minimo per i campionati italiani. Nonostante in questa edizione dei campionati regionali non si sia regalato alcuna medaglia, Cerri torna con la consapevolezza di poter essere protagonista nel proseguo della stagione perché le qualità nel ragazzo ci sono tutte: qualità che l’allenamento potrà fare emergere. La medaglia di giornata arriva da Elisa Gallo, al primo anno di categoria, nel salto triplo. Per la morozzese una medaglia di bronzo che la consola per una misura, 10,78 metri, leggermente al di sotto delle aspettative (vanta un primato di 11,24 mt). Per lei si segnalano anche due ottavi posti sugli ostacoli con 10”11 e nel lungo dove il suo miglior salto è misurato a 4,68 metri.

Dalla pedana del getto del peso allievi Andrea Guffanti, all’esordio con la palla da 5 kg, non si è per nulla lasciato intimorire dagli avversari e ha scagliato l’attrezzo a 10,26 metri a solo 1 centimetro dall’ottavo posto che gli avrebbe consentito l’accesso agli ulteriori 3 lanci di finale.

Soddisfatto comunque l’allenatore Andrea Pace che in questi mesi lo sta avviando verso le specialità del settore lanci.         

Nella velocità 60 metri è successo un po’ di tutto con il solo Nicolò Boetti tra i monregalesi ad aver raggiunto il traguardo. Buon esordio assoluto comunque per il giovane villanovese che si è dimostrato ben predisposto per le discipline veloci, 49° in 7”97 e ampissimi margini di crescita.

Tra le donne invece sfortunate le portacolori dell’Atletica Mondovì: squalificata Francesca Armando per falsa partenza, non partita Vittoria Marchese a causa di un infortunio patito nel pre-gara e senza valore il crono di Benedite Mawete che ha concluso la prova per onore di firma dopo aver centrato nella fare di riscaldamento una incauta avversaria che le ha tagliato strada. I successivi esami strumentali hanno evidenziato una frattura al piede e pertanto a nome dell’Atletica Mondovi – Acqua S. Bernardo vanno i migliori auguri di pronta guarigione.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium