/ Arti marziali

Arti marziali | 18 febbraio 2020, 17:15

Gerenzano: tre revellesi dell' Athletic Karate Club alla quinta edizione del trofeo A.S.C. “Karatekando verso gli Olympic Games”

“E' stata una grande prova per i nostri ragazzi che hanno ben figurato in questa competizione” dichiara Emanuele Marras

Gerenzano: tre revellesi dell' Athletic Karate Club alla quinta edizione del trofeo A.S.C. “Karatekando verso gli Olympic Games”

Si è svolta a Gerenzano, in provincia di Varese, la quinta edizione del trofeo A.S.C. “Karatekando verso gli Olympic Games”.

Tre i revellesi in gara per l'Athletic Karate Club capitanato dal tecnico Emanuele Marras.

Il primo a salire sul tatami è stato Gabriele Odetto nella categoria juniores, 16-17 anni, cinture nere. Superati i primi due incontri, Gabriele approda in finale contro un abile avversario lombardo. Il combattimento è molto impegnativo e, nonostante la stanchezza accumulata nelle eliminatorie, Gabriele riesce a vincere e a salire sul gradino più alto del podio.

Nella categoria assoluti, 18-35 anni, è la volta di Walter Silvestrini. Dopo il primo incontro vinto di misura prima dello scadere del tempo, Walter deve disputare la finale contro un buon atleta di casa e di grande esperienza. I tre minuti del combattimento sono tesissimi ma Walter riesce ad imporsi con un velocissimo uramawashigeri (calcio circolare al volto) e a guadagnarsi la vittoria. Primo posto anche per lui tra gli assoluti cinture nere.

E' il momento di Andrea Garzino, 14 anni, il più giovane atleta del trio revellese in gara a Gerenzano. La competizione si presenta molto difficile con un alto numero di atleti di buon livello presenti nella sua categoria. Andrea supera le eliminatorie ma nelle fasi finali deve arrendersi ad un bravissimo atleta lombardo che diventerà il vincitore della gara. Andrea non si lascia scappare l'occasione di combattere per il terzo e quarto posto e nell'ultimo incontro riesce a vincere e a conquistare così il terzo gradino del podio.

“E' stata una grande prova per i nostri ragazzi che hanno ben figurato in questa competizione” dichiara Emanuele Marras. “Stiamo lavorando duramente in palestra e stiamo crescendo. Il livello tecnico dei nostri avversari è molto alto ma il risultato di oggi ci rende fiduciosi anche per i prossimi appuntamenti che vedranno l'intera squadra agonisti impegnata con le fasi regionali di qualificazione ai campionati italiani di classe.”

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium