/ Basket

Basket | 26 febbraio 2020, 15:01

Basket Serie D: Gators KO contro Sagrantino

Sconfitta casalinga per 81-66

Basket Serie D: Gators KO contro Sagrantino

Venerdì 21 febbraio la VM Service ha affrontato in casa Sagrantino, squadra esperta e ostica, che occupa il terzo posto in classifica.

Coach Arese ritrova Grosso e Nasari e recupera in extremis anche Marengo, che scende in campo con una vistosa fasciatura al polso.

L'inizio della partita non è dei migliori: Sagrantino dimostra fin dalle prime battute di volere rendere la vita difficile ai padroni di casa e con Perissinotto e Spinoso colpisce a ripetizione dalla lunga distanza. Sull'altro lato del campo i Gators faticano a trovare la via del canestro, Grosso e Nasari sparano a salve, Fissore e Sabena provano a lottare sotto i tabelloni, ma i canestri arrivano con troppa poca continuità. Sagrantino ne approfitta e chiude il primo parziale con un eloquente 15-29.

Nel secondo quarto Fissore e Marengo provano a suonare la carica, trovando buone combinazioni sotto canestro; Grosso subisce qualche buon fallo ed è preciso dalla lunetta, ma il gioco di squadra continua a latitare. Sagrantino continua invece a macinare gioco, la palla si muove bene e, a turno, i vari Caratozzolo, Perissinotto e Spinoso trovano il fondo del canestro, ben supportati dai compagni. I Gators rosicchiano qualche punto, ma non danno mai l'impressione di poter riagganciare gli ospiti. Si arriva così a metà partita con i torinesi avanti per 35-44.

L'inizio del terzo periodo è disastroso per gli alligatori, la palla continua a circolare poco e ci si affida troppo spesso ad iniziative individuali, con diverse palle perse, che danno il là all'allungo degli ospiti, che si portano sul +15 verso metà periodo, ma falliscono diverse occasioni per chiudere definitivamente la partita.

I Gators provano quindi a rialzarsi, Fissore e Cerutti lottano su ogni pallone e Caldarone, entrato al posto di un Nasari troppo nervoso, gioca 5 minuti perfetti, trasformando in canestro ogni pallone che passa dalle sue mani e segnando sulla sirena una bomba da distanza siderale che riporta i padroni di casa sotto di soli 4 punti. Al rientro in campo, Caldarone recupera l'ennesimo pallone e lo serve sotto canestro a Marengo, che fa una finta di troppo e sbaglia due conclusioni da sotto, e sul seguente rimbalzo, protesta con gli arbitri, facendosi fischiare un tecnico che regala un punto più il possesso a Sagrantino che ne approfitta per allungare nuovamente.

Coach Arese Arese predica calma e rimette in campo Grosso, ma il gioco continua a latitare e i Gators non hanno più la forza di reagire, lasciando strada libera a Sagrantino che porta meritatamente a casa i due punti.Partita storta, che ci può stare in questo periodo dell'anno, ma non bisogna sottovalutare i campanelli d'allarme e bisogna riprendere a lavorare duro in allenamento, per ritrovare l'amalgama di squadra e la fiducia nei propri compagni.

 

VM SERVICE GATORS – SAGRANTINO 66-81

Parziali: 15-27, 35-44, 52-56

VM SERVICE Gators: Sabena 6, Fissore 11, Grosso 17, Botto 10, Marengo 8, Caldarone 12, Cerutti 2, Nasari, S. Nicola, Arneodo ne. All. Arese

Sagrantino: Perissinotto 17, Spinoso 16, Gazzola 7, Caratozzolo 10, Cavarra 7, Terrana 8, Cornaglia 6, Marzolla 7, Deandreis 3, Benedetto. All. Zucca

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium