/ Sport invernali

Sport invernali | 10 marzo 2020, 09:07

Sport invernali, il messaggio del presidente AOC Blengini: "Rimaniamo uniti!"

"Il nostro Comitato è in costante contatto con il Presidente Flavio Roda e con lo staff direttivo della Federazione. Dobbiamo fare tutto il possibile per tutelare il futuro di un movimento agonistico che conta ben oltre 8.000 atleti attivi nella Città metropolitana di Torino e nelle province di Cuneo, Vercelli, Biella, Asti e Alessandria"

Sport invernali, il messaggio del presidente AOC Blengini: "Rimaniamo uniti!"

Il presidente del Comitato FISI Alpi Occidentali Pietro Blengini ha diramato una nota per fare il punto della situazione dopo le ultime misure restrittive adottate.

Da Blengini un appello: "Rimaniamo uniti e lavoriamo tutti insieme per affrontare tutto questo con lo sguardo rivolto al futuro"

Il messaggio del presidente Blengini

Come ormai tutti hanno appreso, a seguito della pubblicazione del Decreto del Presidente del Consiglio dell’8 marzo scorso, che prevede ulteriori misure contenitive e restrittive da applicarsi su tutto il territorio nazionale, la Federazione Italiana Sport Invernali ha deciso di sospendere da lunedì 9 marzo ogni attività sportiva per tutte le discipline federali in ogni ordine e grado. Sono quindi  annullati allenamenti, gare e trasferte di atleti, staff tecnici e  medici di qualsiasi livello. Non sono autorizzati ulteriori spostamenti dei mezzi federali.

Mi rivolgo a tutti gli atleti e alle loro famiglie, ai tecnici, ai dirigenti delle società sportive, agli operatori turistici, al mondo dell’informazione per sottolineare che, è vero, questo è un momento di preoccupazione e di scoramento per tutti coloro che, a diverso titolo, operano nel mondo degli sport  invernali, ma che, proprio per questo, dobbiamo rimanere uniti, serrare le fila e lavorare tutti insieme per affrontare la situazione con lo sguardo rivolto al futuro, alla prossima stagione, alla ripresa dell’attività tecnica e agonistica.

Il nostro Comitato è in costante contatto con il Presidente Flavio Roda e con lo staff direttivo della Federazione. Dobbiamo fare tutto il possibile per tutelare il futuro  di un movimento agonistico che conta ben oltre 8.000 atleti attivi nella Città metropolitana di Torino e nelle Province di Cuneo, Vercelli, Biella, Asti e Alessandria.

Oggi siamo tenuti a tutelare  innanzitutto la salute dei nostri atleti, dei loro allenatori, dei familiari e dei dirigenti che ne seguono e accompagnano l’attività. Ma già da oggi lavoriamo per fare in modo che l’attuale sospensione  dell’attività non pregiudichi il futuro di un movimento sportivo che  da sempre esprime eccellenze di valore internazionale, la cui selezione e la cui crescita tecnica sarebbero impensabili senza una organizzazione ben strutturata e senza un’ampia base di praticanti degli sport invernali.

Il Comitato Alpi Occidentali è al fianco di tutti gli atleti, resiste alle difficoltà presenti e prepara un futuro migliore e ricco di successi e soddisfazioni per i nostri atleti.

Ce la faremo, con l’aiuto di tutte e di tutti!

Pietro Blengini

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium