/ Volley

Volley | 15 marzo 2020, 14:39

Volley maschile Serie A, Nicholas Sighinolfi del Cuneo Volley ai vertici delle classifiche di rendimento: "Bella soddisfazione personale ma avrei preferito essere più in alto con la squadra"

Tra i centrali di A1, A2 e A3 Sighinolfi è secondo assoluto per punti realizzati. Sulla vita di questi giorni: "Non vedo l'ora di tornare in palestra, mi manca tanto. Condivido l'appartamento con Focosi, per ora la sopportazione reciproca procede bene"

Volley maschile Serie A, Nicholas Sighinolfi del Cuneo Volley ai vertici delle classifiche di rendimento: "Bella soddisfazione personale ma avrei preferito essere più in alto con la squadra"

Il rendimento ed i numeri di Nicholas Sighinolfi rappresentano uno degli aspetti positivi, in casa Cuneo Volley, di questa particolare stagione.

Il centrale modenese classe '94, a Cuneo dalla scorsa estate, è secondo solamente al centrale dell'Itas Diatec Trentino Lisinac Srecko nella graduatoria che tiene conto dei punti realizzati (dai centrali) in tutta la Serie A maschile italiana (A1, A2, A3).

233 per Srecko, 194 punti per il giocatore di Serniotti, che guida la classifica rendimento di A3. Dopo il match disputato domenica scorsa con la Goldenplast Civitanova Sighinolfi ha raggiunto quota 600 punti in carriera, con 412 attacchi, 45 ace al servizio e 143 muri.

In attesa di tornare alla vita normale si trova ora in isolamento a Cuneo (condivide l'appartamento con il compagno di squadra Leonardo Focosi), avendo preferito evitare spostamenti verso la sua Modena, per altro provincia in grande difficoltà per l'emergenze Coronavirus. 

Nicholas Sighinolfi: "Questi numeri mi rendono contento a livello personale anche se, naturalmente, avrei preferito fare meno punti ed essere più in alto in classifica con la squadra. Non siamo riusciti ad aiutarci a vicenda come andava fatto nei momenti più difficili e questo non ha favorito il clima necessario per giocare al meglio. In generale tanti piccoli fattori hanno determinato prestazioni negative. Essere così in alto in questa classifica è una bella soddisfazione ma devo innanzitutto ringraziare Emiliano Cortellazzi per avermi servito così bene. C'è voglia di ripartire da qui. Giorni attuali? Ci si annoia inevitabilmente anche se non ci siamo fermati del tutto visto che Danilo Bramard ci ha consegnato una scheda da seguire a casa. Non vedo l'ora di tornare in palestra, mi manca davvero tutto. E tanto. Sono in isolamento a Cuneo, è stato meglio evitare di tornare a Modena. Condivido l'appartamento con Focosi e la sopportazione reciproca procede bene, per fortuna. Voglio ringraziare la società, ad iniziare dal vicepresidente Costamagna e l'intero staff per il supporto dato a tutti noi giocatori."

 

sdl

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium