/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

| mercoledì 12 settembre 2018, 17:03

Fazzari Team di Mondovì piazza un atleta nella Nazionale Italiana Kickboxing e partecipa ai Campionati Europei a Bratislava

Tra i 22 atleti convocati in Nazionale c'è Zakaria Lamrhari

Fazzari Team di Mondovì piazza un atleta nella Nazionale Italiana Kickboxing e partecipa ai Campionati Europei a Bratislava

Senza sosta i riconoscimenti ufficiali sul panorama nazionale che sta ottenendo il "Fazzari Team" di Mondovì, prestigiosa società sportiva riferimento regionale e non solo per la kickboxing e gli sport da combattimento. 

Importante conferma della professionalità dello staff e dell'altissimo livello agonistico del team era già arrivata quest'anno in occasione dei Campionati Italiani Assoluti di kickboxing svolti al PalaRDS di Rimini lo scorso mese di maggio, evento di assoluto prestigio che aveva coronato Campione Italiano Assoluto nella categoria K1 l'atleta del Fazzari Team Zakaria Lamrhari. 

Domenica 9 settembre si sono svolti a Pescara le selezioni degli "azzurrabili" per la Nazionale Italiana di Kickboxing; la partecipazione a questa durissima selezione è riservata esclusivamente agli atleti che nella stagione agonistica in corso hanno conquistato il gradino più alto del podio a livello nazionale, conquistando il Titolo Italiano, e Zak era uno di questi; lo scopo, quello di individuare i migliori atleti sul panorama nazionale per gli imminenti Campionati Europei in calendario a Bratislava dal 13 al 20 ottobre.

Tra i 22 atleti convocati da tutta Italia, Zak è emerso dimostrando l'altissimo bagaglio tecnico acquisito nella sala ring del Fazzari Team, convincendo all'unisono i coach della Nazionale Italiana a selezionarlo come atleta azzurro nella agguerrita categoria K1 e arruolarlo per il prossimo appuntamento europeo. Continua così la sua preparazione, seguita dai fratelli Massimo e Michele Fazzari, in vista del prossimo collegiale Azzurro del 29 settembre, sempre a Pescara. 

Il risultato conseguito porta quindi il Fazzari Team a non poter accettare la sfida che era stata lanciata a Zak da Samed Memaj a Firenze per il titolo tricolore Pro, in programma la settimana prima dei Campionati Europei perciò con tempi troppo ristretti per poter permettere all'atleta azzurro l'adeguato recupero per affrontare al meglio l’appuntamento internazionale nella Repubblica Slovacca.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore