/ Basket

Basket | 29 marzo 2020, 12:30

Basket - Abet Bra, il presidente Berrino commenta lo stop ai campionati regionali: "Salute è priorità assoluta"

Presumibile l'annullamento del campionato di C Gold con eliminazione di promozioni e retrocessioni

Basket - Abet Bra, il presidente Berrino commenta lo stop ai campionati regionali: "Salute è priorità assoluta"

La FIP ha comunicato la conclusione della stagione sportiva per tutti i campionati regionali. Il presidente della Federazione Italiana Pallacanestro, Gianni Petrucci, dopo essersi confrontato con tutte le realtà interessate, considerata l'emergenza sanitaria provocata dal virus Covid - 19, ha deciso di porre fine ai campionati regionali per la stagione 2019-2020. La decisione è stata condivisa e appoggiata anche dal presidente Mastromarco e dal Comitato Regionale Piemonte.

Queste le parole del presidente Petrucci: "Egregi, nel contesto del dramma emergenziale che sta vivendo il nostro Paese e, più in generale, l’intera comunità mondiale, a seguito delle analisi svolte nel corso della riunione di Consiglio dello scorso 9 marzo e dopo aver ascoltato il parere del vicepresidente vicario, del rappresentante della consulta e del coordinatore delle attività del Settore Agonistico, ho ritenuto di adottare il provvedimento che dichiara conclusa la stagione sportiva 2019/2020 per ogni attività (minibasket, giovanile, senior, femminile, maschile) organizzata dai Comitati Regionali."  

Per quanto riguarda la CGold, resta adesso da capire cosa ne sarà delle classifiche: si va verso l’annullamento di tutto il campionato, con l’eliminazione di promozioni e retrocessioni, applicando la libera iscrizione alla prossima stagione.

“Considerata la gravità della situazione e partendo dal principio che la salute è la priorità assoluta, non c’erano altre strade percorribili – commenta il presidente Gianfranco Berrino. Ci troviamo immersi in un momento storico di assoluta emergenza. Iniziato a fine febbraio con la sospensione delle partite a data da definirsi, pensando che avremmo giocato la settimana successiva. Invece la situazione è precipitata velocemente, con contagi sempre più numerosi, provvedimenti governativi di lockdown totale. Sappiamo tutti come è andata. La nostra società ha subito interrotto tutti gli allenamenti, di ogni categoria, a partire dal minibasket fino alla prima squadra. Abbiamo anche sempre sconsigliato gli assembramenti, soprattutto nei campetti in città. Abbiamo però cercato di mantenere un contatto, a distanza, con tutti i nostri ragazzi, sia nei gruppi whatsapp gestiti dagli allenatori che sulle nostre pagine social. Proponiamo video con allenamenti da eseguire a casa, quiz sulla storia della nostra società nelle stories Instagram.

Partirà un’iniziativa benefica a favore del nuovo Covid Hospital di Verduno che vedrà coinvolti i nostri ragazzi del minibasket: #stoppiamoilvirus. Dovranno realizzare un disegno a tema basket, inviarlo alla mail stampa.abetbasket@gmail.com.

Ogni disegno avrà un valore simbolico di Euro 5,00 e verrà acquistato da Abet Basket. L’incasso sarà virtuale, ma la somma ottenuta con i disegni  ricevuti verrà devoluta da Abet Basket Bra alla Fondazione Nuovo Ospedale Alba Bra Onlus per il Covid Hospital di Verduno. I fondi verranno destinati per acquistare dispositivi medici per rafforzare la terapia sub-intensiva e intensiva. I disegni verranno pubblicati sui nostri canali social (Facebook e Instagram).L’iniziativa si concluderà venerdì 3 aprile.

Per quanto riguarda invece la previsione per la ripresa della nostra attività, l’augurio è che possa ripartire per l’estate, stagione dei nostri camp che speriamo di poter realizzare, perché ciò significa tornare alla normalità, e questo è quello che vogliamo tutti! Sulla prossima stagione CGold rimaniamo in attesa di decisioni da parte da FIP Piemonte, e spero che tali decisioni vengano concertate con tutte le società. Una soluzione, potrebbe essere quella di una serie C unica, unendo Gold e Silver. Le società sportive subiranno sicuramente gli effetti della crisi economica che investirà anche il nostro territorio, quindi ci saranno ovviamente meno risorse a disposizione. Mi auspico che gli organi federali possano venire incontro alle difficoltà economiche che dovranno affrontare  le società per far ripartire il movimento con delle agevolazioni che consentano una rapida ripresa”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium