/ Sport invernali

Sport invernali | 05 aprile 2020, 11:30

Fisi AOC, parla il presidente Blengini: "Soddisfatti della stagione dal punto di vista sportivo, ora momento difficile per tutti"

Pietro Blengini: "Ci sono anche dei problemi di carattere economico, indubbiamente. La Fisi è in difficoltà come tutte le federazioni"

Fisi AOC, parla il presidente Blengini: "Soddisfatti della stagione dal punto di vista sportivo, ora momento difficile per tutti"

Capire come e quando si potrà impostare la prossima stagione, che cosa ha determinato quella conclusa anzitempo in termini di graduatorie, fare i conti con i problemi economici che l'emergenza sanitaria sta provocando in tutti i settori del Paese.

Sono i principali temi sui quali i Comitati Fisi stanno ragionando, tra questi il Comitato Alpi Occidentali presieduto da frabosano Pietro Blengini.

Dal punto di vista sportivo agonistico è stata un'annata decisamente positiva, con le medaglie di Edoardo Saracco (sci alpino) e Marco Barale (biathlon) ai Giochi Olimpici Invernali della Gioventù di Losanna 2020, i successi di Marta Bassino in Coppa del mondo di sci alpino, la crescita di Lorenzo Romano e Daniele Serra (fondo), i buoni risultati generali nel biathlon e nel fondo giovanile. Lo stop forzato ha interrotto sul più bello le competizioni, lasciando tutto in sospeso.

Il presidente del Comitato Fisi AOC Pietro Blengini"La stagione è andata bene per noi da un punto di vista sportivo, siamo soddisfatti. Diversi atleti si sono distinti, da quelli di livello più alto ai giovani, nello sci alpino come nel biathlon e nel fondo. Purtroppo l'annata si è chiusa repentinamente, ora dovremo capire come si farà con le graduatorie. La Fisi dovrà assumere una decisione per capire come comportarci con le squadre. E' una situazione un po' complicata. Ci sono anche dei problemi di carattere economico, indubbiamente, la Fisi è in difficoltà come tutte le federazioni. Per salvare il tesseramento è determinante, per noi, poter contare sugli sci club. Sarebbe fondamentale, quindi, che questi potessero beneficiare di qualche finanziamento. Per il momento la stessa Fisi ha stanziato una somma di 500 euro per ogni sci club, da scalare sull'affiliazione del prossimo anno. Un aiuto che ho apprezzato, anche se per alcune realtà è una cifra che purtroppo non sufficiente. E' un momento non facile ma lo è per tutto il Sistema Italia."

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium