/ Ciclismo

Ciclismo | 21 aprile 2020, 19:08

MTB: Marathon Bike Cup Specialized, gli organizzatori non demordono

Nell'ultima videoconferenza è emersa la volontà di continuare a portare avanti l'organizzazione dell'edizione 2020 del challenge. Inevitabilmente cambieranno le date di alcune gare

MTB: Marathon Bike Cup Specialized, gli organizzatori non demordono

A dispetto della scaramanzia, si è svolta venerdì 17 aprile una conference call tra gli organizzatori del Marathon Bike Cup Specialized per discutere del futuro del circuito, dopo l'annuncio del presidente federale Renato Di Rocco di annullare tutte le gare FCI fino al 30 giugno. 

Ne è emersa la volontà di tutti di continuare a crederci e portare avanti l'organizzazione dell'edizione 2020 del challenge, supportati in particolare da Specialized Italia, in prima linea per sostenere tutto il movimento della mtb italiana e i suoi dealer.

Inevitabilmente cambieranno le date di alcune gare.

"Abbiamo deciso di confermare lo start del circuito all'Assietta Legend il 5 luglio" – spiega Lucio Simon "per poi proseguire dalla fine dell'estate e terminare il challenge ad ottobre".

E' già in cantiere un piano B, nel caso che inizio luglio fosse troppo presto per gareggiare. In questo caso si partirebbe il 30 agosto, sempre da Sestriere. Le due prove di giugno si sposteranno a settembre: La Via del Sale ad inizio mese e la Granparadiso bike a metà settembre, mentre la GF Musiné slitterà ad ottobre. Invariate le date della GF Monte San Giorgio e della Pedalanghe, già posticipata in precedenza al 25 ottobre. Ciò che sicuramente traspare è una forte voglia di ricominciare, abbinata ad una grande flessibilità organizzativa. 

L'ufficialità sarà data nelle prossime settimane.   

Per info e regolamento: www.marathonbikecup.it

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium